mercoledì 19 gennaio 2022

Piante che curano, piante proibite

Sono venuto a conoscenza della serra di Josep Pamies (foto) a Balaguer, nella provincia di Lerida in Spagna e credo che il lavoro che sta facendo quest’uomo debba essere diffuso quanto più è possibile.

La Dulce revolución de las plantas medicinales, è una associazione no profit, creata da Josep Pamies, che si occupa di raggruppare tutte le persone che vogliono condividere le loro esperienze derivanti dall’uso delle piante medicinali e delle terapie naturali non aggressive.

La dulce revoluciòn prende il nome dalla Stevia Rebaudiana, dal suo sapore dolce e dalle sue proprietà medicinali che vengono occultate dagli interessi delle multinazionali. Con la stevia è cominciata una dolce rivoluzione che permetterà contrastare gli abusi delle case farmaceutiche e recuperare, o evitare che vada perduto, il sapere popolare nell’uso delle piante medicinali e delle terapie naturali. 
In Europa è in vigore dal primo di maggio del 2011, una legge che proibisce la commercializzazione di piante medicinali, non registrate nell’albo europeo, anche se in uso da millenni nella medicina ayurvedica indiana, nella medicina cinese, sudamericana, africana etc. 

Ovviamente le spese da sostenere per poter completare la “procedura semplificata” per registrare una pianta e poter dimostrare che è “innocua”, possono arrivare anche a centinaia di migliaia di euro ed è evidente che solo le grandi multinazionali possono affrontare queste spese...

martedì 18 gennaio 2022

Capitalismo pandemico: il virus come strumento di politica monetaria

 
Se pensate che il principale problema che affligge la nostra società oggi sia il virus Sars-Cov2, siete stati completamente catturati dalla narrazione dominante.
Parafrasando, state guardando il dito che indica la Luna. 
C’è una questione molto più drammatica nelle potenziali conseguenze. 

Il capitalismo, per come lo abbiamo studiato fino ad oggi, sta clamorosamente implodendo con effetti che saranno piuttosto catastrofici per la maggioranza di noi.

Siamo alla crisi terminale dell’economia capitalistica ma quasi nessuno se ne sta accorgendo. Tutti si interessano dell’emergenza sanitaria, qualcuno di quella democratica e praticamente nessuno di quella economica. Non siamo di fronte ad una crisi da ciclo economico, innescata da qualche surplus, spread o carenza di materie prime, bensì ad un vero cambio di paradigma economico resosi necessario dopo le scorribande della finanza mondiale ...

lunedì 17 gennaio 2022

Il mistero delle sei dimensioni. Perché furono secretati i progetti di un genio italiano.


"... La mia vita è priva del senso di paura, del senso di dolore e del senso di fame” : così dichiarava il fisico teorico, e il geniale costruttore di aerei Roberto Oros Di Bartini.

Un genio che lasciò l’Italia per andare a vivere nella fredda Russia, che parlava correttamente 5 lingue, suonava diversi strumenti musicali, scriveva poesie ed era un ottimo disegnatore. 

Ancora adesso i suoi progetti sono pochissimo conosciuti perché restano secretati. 

Non solo fu molto avanti dei suoi tempi, lui è come se fosse vissuto al di fuori del tempo vedendo il nostro spazio quadridimensionale da fuori.
Mikhail Bulgakov aveva scritto il suo Voland pensando a lui. 
Era molto bello e aveva un aspetto quasi mistico a causa di una rara malattia agli occhi: le sue pupille non si restringevano mai, per cui Di Bartini non amava la luce del sole e preferiva la penombra.

Figlio naturale del barone Di Bartini, Roberto nacque a Fiume il 14 maggio 1897. Il padre lo riconobbe e gli diede un’ottima istruzione. 
Era un piccolo genio già da bambino; ambidestro, si distingueva per l’amore per le scienze, passava molto tempo in un osservatorio astronomico regalatogli dal padre, e a 16 anni pilotava già un aereo ...

domenica 16 gennaio 2022

Come reagirebbe la religione agli alieni?

Probabilmente riuscirebbe ad adattarsi anche a quello, estendendo il campo di pertinenza e applicazione di nozioni e dottrine secolari.

Nel maggio 2014, durante una messa alla cappella di Santa Marta, il capo della Chiesa cattolica Papa Francesco formulò un’ipotesi per spiegare un argomento a sostegno delle ragioni dell’ammissione di tutte le persone ai sacramenti. 
«Se domani giungesse una spedizione di marziani, e alcuni di loro venissero da noi… marziani, no? verdi, con quel naso lungo e le orecchie grandi, come vengono dipinti dai bambini… e uno dicesse: “Voglio il Battesimo!”. Cosa accadrebbe?», si chiese Papa Bergoglio, suggerendo che le persone di fede non dovrebbero mai impedire ad altri di partecipare al rito dei sacramenti.

Il dubbio che forme di vita a noi sconosciute possano esistere da qualche parte nell’Universo rappresenta da sempre nell’immaginario collettivo una parte significativa dell’approccio comune alle questioni che riguardano la ricerca spaziale. Anche il recente lancio del James Webb Space Telescope (JWST), il telescopio spaziale più grande e potente mai realizzato, è stato da molti seguito e commentato in relazione alla possibilità che si riveli uno strumento utile, tra le molte altre cose, all’osservazione e allo studio di esopianeti potenzialmente compatibili con la vita per come la conosciamo ...

sabato 15 gennaio 2022

La pandemia fa acqua: i topi si preparano a scappare

 
Si comincia a percepire una certa stanchezza della narrazione pandemica, la vernice emotivo mediatica qui e là si scrosta e lascia trasparire evidenze, contraddizioni, manipolazioni di numeri, mentre paiono riacquistare il giusto ridicolo alcune tesi -chiave del racconto come per esempio quella dei vaccinati messi in pericolo dai non vaccinati.  

A cosa sia dovuto questo reflusso francamente non lo saprei dire e mi sento di escludere la crescita di consapevolezza in popolazioni che si sono rivelate al 90% fatte di pongo, sono invece più favorevole a ritenere che dentro la cupola pandemica si sia rotto qualcosa e probabilmente  una parte dei poteri grigi che ha creato il canovaccio della peste, si sia accorta che gli esiti del reset non erano così convenienti per loro o forse che il grado di caos provocato è di tale livello da sfuggire ad ogni controllo diventando perciò pericoloso. 

Insomma un po’ come se gli idioti di Confindustria avessero compreso di essere stati usati dal governo come kapò delle campagne vaccinali, ma di far parte comunque delle vittime predestinate, di essere il prossimo pasto delle multinazionali. 

Certo è impossibile pensare che questo pensiero così ovvio brilli nella testa dei nostri imprenditori, ma a livello globale può darsi che sia scattato un qualche relè ...

venerdì 14 gennaio 2022

Bruce Lipton e l'evoluzione della Biologia

 

"C’è una cosa che io chiamo umorismo dell’universo; altri possono chiamarlo scherzo cosmico. Ci sono state occasioni nella vita di tutti noi in cui abbiamo creduto di sapere esattamente quale sarebbe stato il risultato di qualche avvenimento o fatto. Eravamo così convinti di sapere quello che sarebbe successo che avremmo potuto scommettere la fattoria di famiglia più il lavello della cucina sull’esito dell’evento. Ma ... "

Bruce Lipton - 12/01/2022

È in momenti come questi che l’universo ci sorprende compiendo una svolta a sinistra invece che a destra.
Mentre nella maggior parte dei casi una tale svolta potrebbe provocare rabbia, delusione o disillusione, io di solito reagisco scrollando la testa con profonda ammirazione nella perversa natura dell’umorismo dell’universo. Proprio quando pensavo di sapere esattamente come sarebbero andate a finire le cose mi trovo senza fiato per la sorpresa. Meravigliato, devo rivedere e riconsiderare le credenze che avevo e che mi hanno portato alla mia errata conclusione ...

giovedì 13 gennaio 2022

Bambini a rischio di problemi di salute per tutta la vita?

Calcolando l'insieme della popolazione i rischi di infiammazioni cardiache vengono valutati dalla scienza come maggiori in caso di malattia conclamata SARS-CoV-2.
Ma per quanto riguarda i bambini, che rappresentano la parte della popolazione meno soggetta in assoluto alla malattia stessa, come stanno le cose?
Vediamo quindi alcuni elementi sui rischi/benefici che arrivano da numerosi e sempre crescenti studi e di cui ogni genitore dovrebbe essere a conoscenza prima di prendere una decisione così importante ...

Mentre i casi di miocardite da vaccino post-COVID esplodono, specialmente tra i ragazzi adolescenti, i medici ci dicono che le affermazioni dei funzionari della sanità pubblica secondo cui il problema cardiaco è “lieve”, rappresenta una “bugia spaventosa”.

Storia a colpo d’occhio:

I bambini sono a rischio di problemi di salute potenzialmente permanenti da vaccino. La miocardite (infiammazione cardiaca) è emersa come uno dei problemi più comuni, specialmente tra i ragazzi e i giovani uomini.

La miocardite è inversamente correlata all’età, quindi il rischio aumenta quanto più l’età si abbassa. Il rischio è anche dose-dipendente, i ragazzi hanno un rischio sei volte maggiore di miocardite dopo la seconda dose.

I dati britannici mostrano che i decessi tra gli adolescenti sono aumentati da quando quella fascia di età è diventata idonea per i vaccini COVID. 

Tra la settimana che si è conclusa il 26 giugno e la settimana che si è conclusa il 18 settembre 2020, sono stati segnalati 148 decessi tra i 15 ei 19 anni. Durante quelle stesse settimane nel 2021, si sono verificati 217 decessi in quella fascia di età, con un aumento del 47% ...

mercoledì 12 gennaio 2022

Oltre la Musica – Così Rothschild e Rockefeller iniziarono a Controllare le Masse

 

di Emanuele Fardella 

La mente umana e il corpo possono essere alterati dalla musica              
La musica ha sempre avuto un ruolo fondamentale nella vita degli uomini e nessuno può dirsi immune dal suo potere. 

La musica è una delle attività/arti che ha accompagnato la storia dell'uomo fin dagli albori e ognuno di noi ha sperimentato la sua influenza sull'umore, nell'amplificare o smorzare l'intensità di un'emozione, ma anche i suoi effetti sul corpo, dal battito cardiaco alla sudorazione. È stato chiaramente dimostrato che la mente umana può essere controllata e alterata dalla musica. 

Molti studi medici e scientifici hanno determinato i fortissimi effetti della musica sulla fisiologia e sull'anatomia umana. Oggi la musica continua ad assicurare vantaggi competitivi. Non a caso, nelle gare statunitensi, come la maratona di New York, è stato vietato l'uso di auricolari, perché la musica, proprio come il doping, altera le prestazioni e aumenta il rendimento. 
Quindi che la musica abbia una certa influenza sul nostro organismo è ormai noto da tempo. 

E quando si parla di musica non ci si riferisce ai testi bensì alla partitura e alla composizione ...

martedì 11 gennaio 2022

Perché esiste un dovere civico e morale nell'opporsi a tirannie burocratiche

 

Il rovente romanzo russo, Life and Fate, di Vasily Grossman è una delle più grandi analisi sul totalitarismo mai visti. Sulla base delle sue esperienze sotto Stalin, Grossman descrive come l'umanità appassisce sotto la tirannia. 
Il libro di Grossman non è un romanzo distopico, ma pochi libri insegnano meglio come viene usata la forza per controllare una popolazione non solo limitandone la libertà, ma anche sfruttando le debolezze della natura umana.

Lungo un fianco del fronte di Stalingrado, due colonnelli parlano del terribile impatto dei burocrati e della burocrazia. Un colonnello racconta questa storia:

C'era un distaccamento di fanteria che era stato circondato. Gli uomini non avevano niente da mangiare. Ad uno squadrone fu ordinato di paracadutare loro del cibo. Poi però il furiere si rifiutò di distribuire il cibo. Disse che aveva bisogno di una firma sulla bolla di consegna e come potevano gli uomini in basso firmare per ciò che era stato lanciato con il paracadute? E non si sarebbe smosso. Alla fine ricevette un ordine dall'alto.

L'altro colonnello dice: "La burocrazia può essere molto più terrificante di così". Quindi condivide la sua di storia:

Ricordi l'ordine: "Non un passo indietro"? C'era un posto dove i tedeschi stavano falciando i nostri uomini a centinaia. Tutto quello che dovevamo fare era ritirarci oltre il ciglio della collina. Dal punto di vista strategico non avrebbe fatto alcuna differenza e avremmo salvato i nostri uomini e le nostre attrezzature. Ma gli ordini erano "Non un passo indietro". E così gli uomini morirono ed il loro equipaggiamento fu distrutto ...

lunedì 10 gennaio 2022

Vaiolo: i miti storici dietro gli obblighi di vaccinazione

 

Negli ultimi due anni le peggiori nefandezze sono state sponsorizzate dai media mainstream attraverso la loro narrazione terroristica. 
Ma ciò che è peggio ancora è stata la diffamazione di tutti quei medici che in qualche modo hanno cercato, chi sommessamente chi con un po' più di vigore, di offrire uno straccio di dibattito
Il fondamento e pilastro della scienza. 

Invece chi non si è allineato è finito sbeffeggiato, bullizzato e ridicolizzato, ad iniziare da Robert Malone
Puntualmente tutto ciò da cui aveva messo in guardia s'è verificato. Perché? Perché non ha ribaltato i principi biologici e medici che fino al 2019 valevano. Senza contare i paragoni senza senso con le malattie del passato che niente hanno a che fare con quella presente, ad esempio la poliomelite
Invece i media mainstream, insieme a quello stuolo di lacchè nel mondo medico, adesso cercano di nascondere le menzogne che fino a ieri andavano raccontando o riscrivendo il passato, oppure puntando sulla memoria a breve termine di chi legge i loro "aggiornamenti". I fanatici alla fine crollano sempre, perché al loro interno sono in continua lotta con una verità inconfessabile che deve venire a galla.

Durante la recente "pandemia", il Santo Graal dei funzionari della sanità pubblica è stato la vaccinazione: solo vaccinando un numero sufficiente di persone (prima gli anziani e gli infermi, poi tutti gli adulti e ora anche i bambini) è possibile sconfiggere il virus nefasto ...