venerdì 27 luglio 2018

Gurdjieff e la luna. Non siamo che cibo per lei

Georges Ivanovich Gurdjieff (1866-1949) apprese da un antica confraternita, i Sarmung, un sapere nascosto incentrato sull'uomo e l' Universo.

Egli affermò che tutto è energia, la materia è energia, l'uomo è energia. Quest'ultimo è parte della natura e l'universo è un organismo vivente dinamico e non statico, la cui creazione è continua, così come la sua crescita e la sua trasformazione. Nella costituzione dell'uomo e della natura vige il principio che il Tutto è Uno e che l'Uno è il Tutto.

La sostanza è vivente, è vibrazione e radiazione, però esse non procedono in maniera continua e lineare, non si sviluppano in maniera uniforme. Una vibrazione è una nota musicate che percorre una sua ottava, ma negli intervalli in cui manca il semitono, tra il mi e il fa e tra il si e il do, la sua forza viene deviata invece che procedere diritta.

È la legge del Sette che assieme alla legge del Tre costituisce la legge fondamentale della creazione. Esiste una grande ottava cosmica, il Raggio di Creazione, che va dal polo dell'Assoluto fino al polo opposto della Luna, attraverso tutti i Mondi, tutti i Soli, il Sole del nostro sistema planetario, i pianeti, e tra questi la Terra.

L'uomo, che è parte del corpo organico della Terra, è una macchina biologica che riceve, trasforma e trasmette energia. 
Il processo però avviene in maniera puramente meccanica e automatica ...


L'uomo in quanto macchina è prigioniero della Terra e della vita organica, non può nella sua meccanicità accendersi da solo e mettersi in moto da solo.

L'uomo però ha la possibilità di cessare di essere una macchina, si tratta solo di una possibilità, sta a lui renderla attuale. L'unica evoluzione possibile è quella cosciente, ma l'uomo non sa cosa sia la Coscienza, poiché in genere non la possiede, e tuttavia crede di possederla.
L'uomo ha però la possibilità di svegliarsi anche di giorno e di vedere la meccanicità del proprio vivere e di accedere così, constatando che dorme e che non è cosciente, al terzo stadio, quello della coscienza di sé.

La luna, molto più che un semplice satellite

La Luna secondo le conoscenze di Gurdjieff ha una vibrazione energetica inferiore a quella della terra, per cui se l' uomo non riesce a formare una Vera coscienza, la sua vibrazione non raggiunge quello stadio avanzato per accedere ai Mondi Superiori.

« Se tutti gli uomini divenissero troppo Intelligenti non vorrebbero più essere mangiati dalla Luna » 
(G. I. Gurdjieff)

La luna è molto più di un satellite che riflette la luce solare e che influenza le maree e i cicli biologici.

La luna esercita una notevole influenza sugli stati meccanici, emotivi e psicologici dell’uomo.
Il mito del lupo mannaro e la superstizione relativa alla follia portata dalla luna piena nasconde delle verità occulte. Alcune fasi lunari stimolano la reattività e sensibilità di soggetti vulnerabili.

Il legame tra il Sole, la Terra e la Luna vincola la vita organica e l'uomo a essere "imprigionato", a vivere e compiere azioni secondo questo "scopo".
Spesso egli stesso non sa spiegarsi perché fa qualcosa o perché ha impulsi particolari che lo portano ad agire e a fare.

L'unica soluzione è prendere coscienza di ciò, "innalzarsi" a uno stadio più elevato diventando veri elementi attivi e coscienti della realtà.
E' il famoso risveglio della coscienza e della consapevolezza, nonché della presa d'atto del minuscolo ruolo che l'uomo ha nell'universo e nel Tutto.

Gurdjieff usava chiamare l’essere umano, schiavo dei comportamenti meccanici, come “cibo per la luna” e, molto probabilmente, il senso di questa sua espressione era da prendere in maniera letterale.

La soluzione, dice Gurdjieff, sia nella vita umana individuale che nella vita collettiva è offerta dalla creazione di un solido "nucleo cosciente" che è sempre necessario per elevare la percezione dal livello meccanico alla consapevolezza umana che non siamo i titani della creazione, ma che siamo solo un anello di un ordine superiore. 


La luna per gli allievi di Gurdjieff

Secondo Ouspensky (allievo di Gurdjieff), la luna agisce come un gigantesco elettromagnete che “vampirizza” tutta la vita organica sulla terra e succhia in sé l’essenza dell’anima delle creature morenti. 

La luna è un pianeta embrionale che riceve il suo nutrimento dalla vita organica sulla terra attraverso un cordone ombelicale eterico, un condotto di energia tra la terra e la luna.

Nell’uomo, la luna spinge i suoi aspetti meccanici come un pendolo in movimento gli ingranaggi di un orologio. Il grado in cui le proprie azioni sono guidate dalla luna è proporzionale al proprio livello di reattività e non-essere. 

Per le persone incapaci di muoversi attraverso la vita da nobili impulsi spirituali, la luna fornisce una forza propulsiva. Senza questa forza, gli individui meccanici sarebbero passivi come burattini senza burattinaio.
Un altro iniziato alla Quarta Via come Rodney Collin ha spiegato che il nostro corpo, essendo costituito nella maggior parte da acqua, è influenzato in modo sottile dalla luna, che agisce sulla parte acquea, tirando e spingendo così come influenza le maree.


Articoli correlati:

- "Ogni cosmo è un essere animato che vive, respira, pensa, sente, nasce e muore."  - Georges Ivanovič Gurdjieff - A proposito di Cabala

- "Ouspensky diceva che l’evoluzione spirituale dell’uomo era un lusso. L’evoluzione era possibile solo a causa dei benefici che apportava ai cosmi superiori."  - La Quarta Via

- "L’Insegnamento di Gurdjieff era risvegliante per chi lo ascoltava, perché veniva esposto da Gurdjieff  .." -  Gurdjieff - parliamone ...

Gurdjieff e i Superiori Sconosciuti

17 commenti:

  1. La Luna è un bel mistero, tecnicamente parlando non può esistere li dove si trova, le leggi della gravitazione impediscono che un corpo così grosso si metta in un'orbita stabile di per se, è come se qualcuno l'ha messa li. I misteri lunari inspiegabili sono moltissimi.
    La sua luce da dove viene? Riflessa dal sole ovviamente, ma allora perchè la temperatura alla luce lunare è più bassa che rispetto a dove vi è ombra? Questo è solo uno dei tanti misteri della Luna E così via.
    Gurdjieff di sicuro sulla Luna la sapeva lunga.
    Da sempre viene adorata come divinità, un motivo deve pur esserci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. https://www.focus.it/scienza/spazio/perche-sulla-luna-ce-un-grande-sbalzo-di-temperatura-tra-luce-e-ombra

      Elimina
    2. Nell’articolo i due scienziati sostengono che il nostro satellite sarebbe un planetoide cavo realizzato da esseri sconosciuti in possesso di una tecnologia di gran lunga superiore a qualsiasi altra disponibile sulla Terra. Enormi macchinari sarebbero stati utilizzati per fondere le rocce e creare grandi cavità all’interno della Luna, con il risultato di abbondanti fuoriuscite di lava sulla superficie lunare. La Luna sarebbe quindi costituita da uno guscio esterno, realizzato con le scorie metalliche della lavorazione delle rocce, e da uno scafo interno, una sorta di guscio più profondo ..

      https://crepanelmuro.blogspot.com/2018/05/alcuni-ricercatori-pensano-che-la-luna.html

      Elimina
    3. l'articolo che segnali fa bene il punto dei misteri.
      Però c'è un mistero che l'astonomia e non solo, evitano di affrontare e solo in un ambito specialistico (ma non diffuso), viene affrontato con prove che chiudono il mistero.

      CRATERI IMPOSSIBILI
      Se si guarda una foto della Luna ciò che si vede è un numero sterminato di crateri, da impatto dice l'astronomia, una cretinata immensa.
      1 - Qui sulla Terra i meteoriti arrivano pressochè sempre obliqui, possibile che sulla Luna i meteoriti vengono sempre giù in verticale, impossibile ovviamente.
      2 - Un meteorite che scava un buco lascia un sacco di detriti attorno al cratere, sulla Luna i crateri sono puliti, nessuna traccia di detriti, dove sono finiti?.
      3 - I crateri sono tutti rotondi, un meteorite che viene in obliquo lascia un buco obliquo, sono stati fatti esperimenti che confermano.
      4 - I crateri indipendentemente dalla loro grandezza sono tutti profondi all'incirca uquale. Impossibile, un meteorite più è grosso e più scava in profondità.
      5 - Ci sono crateri giganteschi di diametro di centinaia di chilometri e profondi come quelli piccoli, impossibile con un impatto.
      6 - I crateri hanno i bordi terrazzati, strani meteoriti da impatto.
      7 - Ci sono crateri con al centro un piccolo rialzamento rotondo, meoriti a rimbalzo?????
      8 - Ci sono crateri in cui nel bordo c'è un piccolo cratere, senza devastazioni, un asteroide distruggerebbe i bordi
      9 - Ci sono crateri tutti uguali, in fila come perline su una collana, gli asteroidi devono essere molto intelligenti per fare questo.
      10 - Da ultimo tutte le cose dette si trovano identiche su Marte e su tutti gli asteroidi e lune fotografate dalle sonde.

      LA SPIEGAZIONE
      La si trova nella teoria dell'universo elettrico, che capisco molto bene essendo un elettrico (in pensione) di studi e professione.
      I crateri sono scavati dall'elettricità. Nessun corpo in arrivo può raggiungere il suolo di qualsivoglia pianeta o luna.
      La carica elettrica dell'oggetto è molto diversa del bersaglio(Luna, ecc), oltre una certa soglia di avvicinamento, dal bersaglio parte una gigantesca scarica elettrica(fulmine)che disgrega totalmente l'oggetto in avvicinamento.
      La scarica (spesso è doppia), ruota su se stessa, è il comportamento abituale delle scariche elettriche, nel punto di impatto la rotazione scava un cratere rotondo poco profondo.
      Con il diminuire della sua intensità la scarica si restringe lasciando un terrazzamento.
      Il punto centrale se c'è, è la parte centrale delle due scariche binate in cui esiste un vuoto.
      La scarica principale alle volte ha una ultima scarica di molto minore intensità, che per le leggi elettriche si posiziona sul posto più alto che è il bordo del cratere.
      Alle volte la scarica si muove in orizzontale e lascia dietro di se una fila di piccoli crateri
      E i detriti?
      Il materiale scavato viene elettricamente sollevato molto in alto e poi ricade polverizzato su una vasta area
      LE PROVE
      Tutto quanto detto viene replicato in piccolo in laboratorio, le foto sono indistinguibili da quelle della Luna.
      L'elettricità ha la caratteristica di essere scalabile, lo stesso fenomeno lo si trova identico in piccolo o in ultra gigantesco,

      Elimina
  2. http://www.scienze-astratte.it/la-luna-nei-livelli-evolutivi-umani.html

    RispondiElimina
  3. Si, la Luna è un grandissimo Mistero, perché davvero niente nella sua orbita, struttura e natura stessa ricorda il "comportamento" di un satellite.
    Dicono sia fondamentale per le maree e altri fenomeni geofisici terrestri, ma sarà proprio così? O non è piuttosto una base di osservazione usata da non sappiamo chi, per controllare che l'umanità non distrugga completamente questo pianeta?
    Le persone cosiddette "lunatiche" sono quelle maggiormente influenzate dalla Luna, ma non ho mai compreso esattamente come.

    Gli iniziati di alto livello delle scuole esoteriche conoscono la verità o una delle possibili verità sulla Luna e sulle nostre origini, il bellissimo libro "I maghi parlano" di John Baines, che ci dà delle informazioni sui Rosacroce, è uno di questi esempi.
    Non ci verrà mai detto tutto, ma d'altronde dobbiamo essere anche noi a fare un percorso di conoscenza che vada di pari passo con la coscienza per arrivare ad avere una visione un pò meno offuscata della realtà che ci circonda e del dopo questa vita.

    Piuttosto volevo chiedere a Magnet:
    Nei tuoi viaggi astrali-sciamanici hai avuto modo di chiedere a delle entità di darti delle informazioni sulla Luna e sulle origini dell'uomo?
    Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire il vero non ci o mai pensato a chiedere sulla Luna e sulle nostre origini, faccio il viaggio sciamanico tutti i giorni, sono stato in 5 mie vite precedenti che ho visto in grande dettaglio, in due fino alla morte, era come essere dentro un film, ma indifferente a quello che vedevo.

      Domani chiedo di essere portato all'inizio dei rempi e sulla Luna. Nei viaggi da solo non si va nessuna parte, ti ci devono portare, questo non è un problema perchè ho vari spiriti aiutanti, sono loro che mi portano dove voglio andare. Ed è così per chiunque pratichi lo sciamanesimo, poi ti dico, la cosa mi incuriosisce molto.

      Elimina
    2. Ottimo Magnet, grazie mille, attendo-attendiamo notizie!!

      Elimina
  4. Ciao a tutti
    Oggi nel viaggio sciamanico sono andato sulla Luna e all'origine degli umani.
    LUNA
    Gli alleati mi hanno detto che la Luna dovevo solo sorvolarla a bassa quota ma senza atterrare, perchè ci sono guardiani che mi avrebbero visto e sicuramente attaccato, meglio starci alla larga, gli alleati mi avrebbero protetto, ma era comunque meglio non cercare grane.
    Ho visto parecchie struture artificiali dall'aspetto molto antico ormai solo rottami, erano in buona parte parecchio danneggiate. C'erano torri anche molto alte, alcune molto di più dei nostri grattacieli, fortezze pietrose o almeno così sembravano e molto danneggiate, muri vari di varia grandezza, quasi tutti in pessimo stato, l'impressione generale che ho avuto è di qualcosa di molto ma molto antico che in qualche modo collegava con l'interno.
    Poi c'erano degli ingressi a ridosso di alture, chiusi da enormi portoni metallici dello stesso colore del terreno, erano tutti in buono stato e tenuti bene, c'erano piccoli crateri che erano visibilmente degli ascensori per qualcosa di grosso, le tracce indicavano questo, sia i portoni che i crateri/ascensori avevano l'aspetto di qualcosa di funzionante ed usato abitualmente.
    Mi hanno visto immediatamente e tenuto sotto sorveglianza per tutto il tempo, senza fare nulla di ostile, erano delle entità di tipo energetico o almeno era questa l'impressione che ho avuto, di aspetto umanoide, più alte di noi e di parecchio, ma non umane, mi sembravano una specie di canguri senza la coda, però non li ho visti molto bene e potrebbe essere solo una mia impessione.

    LE ORIGINI UMANE
    Sono rimasto sgomento. Il viaggio è stato facile, c'erano lampi vari ma non erano fulmini, strane luminosità mai viste.
    Sono atterrato in Africa circa 300.000 anni fa almeno così hanno detto gli alleati. C'era una grossa astronave di forma sigaroidale atterrata, da un grosso portello sono usciti una cinquantina di giovani umani sui 15 anni o giù di li, di colore scuro ma non nero, un alieno li accompagnava era di fattezze quasi umane, non era un umano ma non c'era poi una grande differenza, il colore della pelle era sul bruno molto chiaro, era assolutamente chiaro che si trattava della loro mandria.
    Mi hanno portato in varie parti del mondo dove ho visto le stesse scene di mandrie umane al pascolo, più che altro facevano delle attività fisiche, alcuni scavano e portavano dei cesti con della terra.
    Poi mi sono avvicinato ad una nave in cui due alieni osservavano la loro mandria umana uno dei due diceva all'altro che gli umani avevano molti difetti genetici, oltre 200, ma meglio di così non è stato possibile fare.
    Mi hanno portato più avanti nel tempo, le navi non c'erano più e gli umani erano a vederli all'età del ferro o bronzo, villaggi e piccoli terreni coltivati, in vari posti diversi ho visto una strana luminostà che ingoiava un umano.
    Gli alleati mi hanno detto che sono instabilità energetiche che appaiono e scompaiono e se qualcuno si trova vicino e si avvicina incuriosito viene aspirato e risputato in avanti di qualche secolo o millennio oppure indietro fino a centinaia di milioni di anni e anche di più, hanno detto che all'arrivo il malcapitato è vivo e senza danni ma non c'è più ritorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, non so da dove e come ti arrivano queste informazioni (anche se qualcuna mi ha ricordato alcune delle mia letture passate..) ma riconosco che è affascinante Grazie! :)

      Elimina
    2. Le mie informazioni le acquisisco viaggiando nei mondi invisibili,in questo caso nel mondo di mezzo,un luogo che è la controparte energetica di questa realtà, viene sconsigliato perchè non è un bel posto e contiene dei pericoli, i tamburi mandano in trance leggera e poi si viaggia a piacere senza limiti di spazio e tempo.

      Vi è convergenza tra i viaggi di persone diverse, i fondatori dello sciamanesimo occidentale hanno un data base di migliaia di viaggi con convergenza di informazioni, i viaggi li fanno pressochè sempre nel mondo superiore e per quanto ne so mai nel mondo di mezzo essendo pericoloso, daltronde deve essere così, quello che vede uno lo deve vedere anche altri.

      Comunque ci sono anche dei pericoli, 5 anni fa a momenti ci lascio la pelle, molto stupidamente sono andato nel mondo dei morti, mi hanno scoperto e attaccato, ne sono uscito per un pelo. In questi casi se si viene catturati, il corpo è da una parte e la parte energetica che fa il viaggio da un'altra parte, si va in coma e si muore.
      Non sono l'unico che ha avuto una tale brutta esperienza.

      Viaggiare è facile lo può fare chiunque, la base è la rivelazione diretta, le informazioni te le devi cercare.
      Sarebbe interessante che anche qualcun altro vada a fare lo stesso viaggio che ho fatto io.


      Elimina
    3. Ciao Magnet, intanto grazie mille per questi resoconti incredibili!
      Dunque la storia delle 200 e più tare genetiche del genere umano di cui tu hai sentito gli alieni parlare coincide con quanto diceva Lloyd Pike, il famoso custode del teschio di cristallo che ha tenuto molte conferenze sulle possibili origini dell'umanità e che è morto all'improvviso qualche anno fa a poco più di 60 anni in circostanze ancora da chiarire.
      Lui diceva che il numero abnorme di difetti genetici dell'essere umano lo portavano a credere, tra decine di altri indizi e prove, non ultima la veloce evoluzione dall'età della pietra a oggi, che fossimo stati assemblati in fretta e furia per fare da schiavi a esseri di tecnologia superiore.

      Riguardo alla Luna, vorrei capire se è un satellite artificiale costruito milioni di anni fa da civiltà tecnologicamente avanzatissime e a cosa serve esattamente.
      Io purtroppo non sono capace di fare viaggi astrali a comando, nel senso che mi capitano ma non sono in grado di controllarli, riesco a fare sogni coscienti dove entro ed esco a mio piacimento ma non sono in grado di decidere dove andare, non incontro guide purtroppo e devo fare tutto da sola.
      Puoi darmi qualche dritta su come accedere ad esempio alle memorie dell'Akasha? Tu lo hai mai fatto? E perché fai sempre viaggi nella terra di mezzo e non in regni superiori?
      I guardiani della Luna mi ricordano le mantidi che vengono fuori dalle ipnosi di Malanga, Grifasi eccetera, come vorrei poter fare questi viaggi anch'io!!
      Tu credi all'allunaggio americano? È possibile arrivare sulla Luna col corpo fisico secondo te?

      E credi all'esistenza storica di Gesù? Lo hai mai incontrato?
      Io mi sono letta un sacco di libri della coppia Givaudan-Meurois e ne sono rimasta stregata, li conosci? Loro dicono di aver incontrato l'anima che poi si è incarnata in Gesù e non solo...
      Quante domande vorrei porti, ma non voglio sembrare invadente e disturbarti, ma credimi se iniziassi, con la sete di conoscenza di queste cose che ho finirei tra tre giorni di scrivere ��

      Spero tanto che potremo parlarne ancora, concludo dicendo che un mio carissimo amico fa viaggi astrali quasi ogni notte ma non può scegliere dove andare, sono le sue guide a deciderlo e mi ha raccontato di altri pianeti, della Terra che non sembrava di questo universo ma fi un altro, ed è abbastanza frustrato dal fatto che le sue guide gli dicano spesso di non oltrepassare la soglia di templi e costruzioni poiché non è ancora pronto, ma ce lo portano comunque e non gli spiegano quando e come lo sarà.
      Tu che ne pensi?

      Grazie di cuore a te e Catherine per la pazienza ☺

      Elimina
    4. Per sapere cosa realmente è la Luna ci dovrei entrare, provo a sondare le capacità dei guardiani, se sono affrontabili ci entro.
      Allunaggio USA??? le fotografie non mentono e dicono che era un set cinematografico.

      Gesù?? Bisogna chiarire quale Gesù, all'epoca Jesus era un nome comune.
      La storia di Gesù della Bibbia è una solo bella favola, i ricercatori con fatti hanno distrutto la storia biblica.
      Il Vangelo di Tommaso presenta un Gesù molto diverso, un maesto molto avanti che da insegnamenti di altissimo valore spirituale.
      Era un maestro itinerante che circa 100 anni prima della nascita ufficiale ha rotto le scatole ed è stato appeso a un palo a morire, questa storia è nei libri ebraici, scritti prima di qualsiasi vangelo.
      imbarazzante.
      L'ho incontrato alcune volte, mi ha dato vari consigli assai profondi, è una entità di tipo superiore, di che tipo non saprei dire, ma non è l'unico ne ho incontrate altre di entità simili a lui. Mi ha detto che usano il nome più appropriato e accettabile alla persona.

      Di solito (come gli sciamani nativi)vado nel mondo inferiore è catturante cerchi risposte e insegnamenti è li che trovi gli antichi sciamani e uno lo puoi cercare come tuo insegnante e alla bisogna e solo alla bisogna vado in quello di mezzo, nel mondo superiore alle volte ci vado è li che ho gli insegnamenti più profondi.

      Le memorie dell'Akasha sono un contenitore incredibile, ci sono tecniche specifiche ma io e altri preferiamo una tecnica diretta e facile. Devi solo rilassarti con gli occhi chiusi, quando ti senti pronta nella mente devi stabilire l'intenzione "è mia intenzione avere informazione dai registri su...(o qualcosa di simile)" non dire assolutamente voglio, resti qualche momento in attesa e poi ti puoi dedicare alle tue faccende abituali, la risposta ti può venire in qualsiasi momento. Questa procedura la puoi fare anche mentre fai le tue cose, basta concentrarti e porre la domanda, in breve accedi ai registri quando vuoi, ho notato che i registri spesso scaricano nella testa informazioni non richieste ma utili.

      Riesci a fare sogni coscienti???? Ma ti rendi conto del dono che hai? Quando ti rendi conto che sei nel sogno guarda subito qualcosa ma solo un'occhiata e basta, poi porta l'attenzione su altre cose presenti, poi di nuovo un'occhiata veloce all'oggetto che hai scelto e vai avanti così fin che ti riesce, questo ti porta a controllare il sogno. Appena lo hai acquisito mentre sei nel sogno decidi di cambiare sogno, non importa cosa cambia e basta. In questo modo prendi il controllo e poi puoi viaggiare in altre dimensioni e in altri mondi. Il vero scopo di prendere il controllo del sogno oltre che viaggiare in altri mondi è ti sognare la realtà in cui vivi, e cambiarla, la realtà prima la si sogna e poi si realizza.

      I viaggi sciamanici sono facili e alla portata di tutti se ne sei interessata ti segnalo i due libri giusti, uno ha la un CD con i tamburi registrati. Basta avere le istruzioni su come partire e dove andare e i tamburi, niente dottrine, niente dogni, ma la rivelazione diretta.
      La base assoluta sono gli alleati, chiamati anche spiriti aiutanti, senza di loro non vai da nessuna parte, ma...non è un problema li trovi rapidamente compreso l'animale di potere

      Se avessi la tua mail ti potrei mandare una registrazione dei tamburi di varia durata mezzora, un ora ecc che ho fatto io e che la do a quelli che sono interessati, e un libretto PDF che ho scritto io in cui ci sono tutte le istruzioni, cose sui viaggi molto difficili da trovare, cose sulla mente, credenze e come liberarsene e già che c'ero ho messo le Tavole di Smeraldo complete.

      Ti posso assicurare che il mondo in cui si vive è assai piccolo, li fuori c'è l'infinto da esplorare.

      Elimina
    5. Ciao Magnet, grazie intanto per la lunga e dettagliata risposta, si comd ho detto faccio spesso sogni coscienti ma senza guide spreco molto del tempo in situazioni che poi devo mollare a metà...le prime volte compativano esseri umani che io percepivo non essere talk, e che sentendosi sgamati si rivelavano demoni di varie forme ma che non mi facevano paura. Mi ritrovavo a recitare preghiere, io che non sono religiosa e non prego ovviamente mai in senso "canonico", e queste figure si sgretolavano o evaporavano.

      Comunque la mia email è profumodiiris@aol.com, ci terremo in contatto anche in privato se ti fa piacere, ciao grazie!

      Elimina
    6. Scusate gli errori ortografici, sono in giro e scrivo dal cellulare!

      Elimina