mercoledì 19 dicembre 2012

La truffa sull'energia è peggiore del signoraggio

Ci sono stati per anni e ci sono tutt'ora, movimenti, associazioni, ricercatori e scienziati che affermano che il primo problema da risolvere per superare la crisi assurda in cui siamo è denunciare il Signoraggio bancario (primario, relativo alla stampa e al conio di moneta dal nulla, secondario con l'emissione di credito in moneta elettronica e super-signoraggio del dollaro USA usato per gli scambi internazionali), ma in realtà c'è una truffa molto più vasta e pervasiva che nell'ultimo secolo si è sviluppata e ci tiene inchiodati al medioevo tecnologico che viviamo attualmente e si tratta della Frode della Scarsità di Energia.
I fatti parlano da soli:

1 - In Italia abbiamo una capacità produttiva più che doppia rispetto al fabbisogno effettivo (clicca qui). Se fosse vero che il costo dell'energia risponde a criteri di "libero mercato" dovrebbe costare pochissimo, visto che l'offerta è il doppio della richiesta...

2 - I criteri utilizzati dalla "borsa dell'energia" in Italia ed all'estero, sono assurdi e prevedono che il prezzo giornaliero dell'energia sia scelto sul PIU' ALTO IN ASSOLUTO, tra tutti i fornitori (clicca qui).
Alla faccia del "libero mercato"!!!!!

3 - Le fonti di energia fossile (petrolio, gas e carbone) sono virtualmente INFINITE. Accuratissimi studi scientifici di scienziati russi hanno provato al di là di ogni dubbio, che di petrolio c'è ne in abbondanza per i prossimi secoli (clicca qui)!!!!

4 - L'effetto serra NON è causato dalla CO2 (che NON è assolutamente inquinante come dicono, clicca qui), ma dal vapore acqueo e da micro particelle di metalli pesanti rilasciate con le cosiddette "scie chimiche".

5 - Impediscono di brevettare o rubano con la truffa il brevetto ai legittimi inventori al fine di NON introdurre le nuove scoperte sulla produzione di energia da fusione fredda (clicca qui), per la produzione di BIO-petrolio (clicca qui), la tecnologia MAGRAVS (clicca qui), e moltissime altre...

6 commenti:

  1. ecchine n'andro che non capisce causa-effetto..

    RispondiElimina
  2. Ma per favore !!!
    Quante FUFFE tutte assieme!! Basta con queste scemate da complottisti della Domenica! non se ne puo' piu'.

    RispondiElimina
  3. Un notevole concentrato di scemenze, con condimento di assoluta certezza, come solo i nemici del metodo galileiano sanno fare. Dubitare, signori, dubitare, e poi provare e riprovare e sperimentare e verificare l'attendibilità dei risultati. E fatevi un bell'aerosol di scia chimica, che fa più effetto di una bella canna...

    RispondiElimina
  4. Ciao Sandro, se ti riferisci al fatto che, contrariamente a quanto lascia intendere il titolo (che ho anche modificato in modo da "ammorbidirlo"), il signoraggio sia legato alla politica energetica, concordo con te. Lo è, eccome! :)
    Ritengo l'articolo interessante non tanto per il paragone col signoraggio col quale dissento(come se il signoraggio fosse meno importante) ma per il contenuto dell'articolo stesso riguardante le varie magagne delle politiche energetiche, che hanno lo scopo di riempire certe tasche e non di agevolare i cittadini.
    Ma questo si sa, e ognuno lo può ben vedere. Se si lavorasse davvero per il paese, gli impianti fotovoltaici sarebbero già in funzione su tutto il territorio.. Ed è solo un esempio.
    Grazie Wood e anche tu caro Tullio (finalmente intervieni anche sul mio blog!) ma io non sono nemica di nessuno, tanto meno di chi cerca la verità. Non ho la pretesa di avere tutte le risposte e quindi, invece di comportarmi come la maggioranza, cioè da ignava, preferisco (ma si!) mettermi dalla parte dei complottisti! ;)

    Ricordo a tutti che questo è un blog, non una testata giornalistica. Chi non ne gradisce i contenuti non è obbligato a leggerci le "scemate" che pubblico e può andare a leggere i giornali - che sicuramente dicono il vero - o a vedere una partita di calcio o una fiction in TV, queste si che sono cose serie.

    RispondiElimina
  5. accipicchia quanti tuttologi signori del Nessun dubbio ho la verità in tasca.
    Facile catalogare le voci dissidenti semplicemente con "scemenze". Comodo, ma un pò vigliacco.

    Cathy, lascia perdere, l'uomo per essere tanto sicuro di quanto asserisce dovrebbe vivere in un paradiso ma la realtà parla da sola....

    Come se i lor signori "è tutta colpa della Co2" non fossero inviati dai soliti lobbisti...

    RispondiElimina
  6. Non c'è nessuno peggio di chi crede di sapere tutto. Sono quelle le persone che intralciano il progresso, e non parlo di scoperte di nuove tecnologie o di medicinali che cureranno le malattie inventate dal sistema, ma di valore e rispetto umano. In una parola sola, di amore.
    Che dovrebbe essere alla base di tutto.
    Purtroppo oggi chi si fa lecite domande è un complottista e chi difende i dogmi è una persona "razionale" ... Che dire, da quando il mondo è mondo credo che sia sempre stato così. Apparentemente, esternamente e temporaneamente vincono i prepotenti corazzati e protetti dal branco, ma sarà davvero così?
    Lascio questi signori alle loro certezze e mi tengo i miei dubbi. ^_^

    RispondiElimina