lunedì 14 agosto 2017

Sei stupido o Intelligente? Scoprilo velocemente!

Se scrivessi subito ciò che penso la maggior parte dei lettori si sentirebbe offesa e non proseguirebbe con la lettura quindi...

...Occorrono tre premesse:

1. I luoghi comuni spesso sono opinioni o concetti errati ma la loro diffusione e ripetitività li rende credibili al punto che la maggior parte delle persone li ritiene quasi delle ovvietà. Ciò accade perché anche una bugia, se ripetuta tante volte, diventa una verità, come sanno bene i mass media... E poi perché le persone sono sottoposte alla legge dell'entropia, per cui si tende sempre a fare, quando possibile, l'azione che richiede meno consumo di energia quindi, in questo caso, le persone tendono ad accettare passivamente un luogo comune piuttosto che domandarsi: "Perché questo concetto dovrebbe essere vero?".

2. Il luogo comune "giudicare è sbagliato" è un paradosso. Tutti giudicano. Continuamente. Semplicemente perché è un comportamento normale. Non sarebbe normale il contrario, ovvero non-giudicare. Le persone vivono inserite tra altre persone. Ogni persona ha una sua scala di valori. Ogni persona che ne osserva un'altra può comparare il comportamento di tale persona con il suo e stabilire se quel dato comportamento è assecondabile oppure no...


Per me non è così o, almeno, esistono delle eccezioni. Vi faccio un esempio relativo all'argomento di questo post: secondo me esistono persone più intelligenti e persone meno intelligenti.

Ho appena diviso il mondo in due categorie. ...Ma qualcuno potrebbe mai negare che alcune persone siano più intelligenti di altre? Spero di no. 

Utilizzando un sinonimo potrei dire che esistono persone intelligenti e persone stupide.

Ora posso scrivere ciò che penso:

La maggioranza delle persone, la grande maggioranza delle persone è stupida. Facendo una semplice proporzione si capisce che la maggior parte delle persone che leggerà questo articolo sarà stupida.

Esistono due reazioni alla frase precedente: alcuni si sentiranno offesi, altri no.

Quelli che si sentono offesi saranno gli stupidi che sono tali in quanto non avranno mai pensato, guardandosi attorno ed analizzando - giudicando - il comportanmento dei propri simili, che la maggioranza delle persone è stupida. Naturalmente non lo avranno mai pensato perché il comportamento della maggior parte degli altri è simile al proprio.

Altri, per fortuna, non si sentiranno offesi perché avranno sempre pensato, più o meno inconsciamente, quello che hanno appena letto.

Tra gli stupidi ci saranno quelli che si rifiutano di prendere atto della propria condizione ed avranno già trovato, secondo loro, una contraddizione al mio ragionamento: "Forse la maggior parte delle persone è intelligente, non stupida, quindi sei tu e quelli come te, che siete in minoranza, ad essere gli stupidi."

Purtoppo basta osservare come gira il mondo per capire che non sono gli intelligenti ad essere di più e quindi, se ti trovi a tuo agio in questo contesto, sei stupido, accettalo.

Volete una dimostrazone?
Questo è il video del giorno più visto e più votato di youtube: Scherzo a mio padre!!!

Ne volete un'altra?
La pagina facebook più di "tendenza" del momento è: "Sono una marionetta IA IA OHHH!"

(l'articolo è stato scritto nel 2011 ma andate voi stessi a controllare quali sono le tendenze di oggi .. ^_^ NdC)

...Per non parlare dei grandi avvenimenti storici in cui la maggioranza ha dimostrato scientificamente di essere stupida: 2000 anni fa, per esempio, una votazione democratica stabilì la liberazione di Barabba e la crocifissione di Cristo...

...Oppure del pensiero di personaggi - non certo stupidi - come Max Nordau che affermava che il sistema giudiziario americano potrebbe essere corretto se alla fine di un processo decidesse la minoranza dei dodici giurati (dato che, appunto, la maggior parte degli uomini è stupida).

Concludo spezzando una lancia a favore degli stupidi: voi non siete nati stupidi, nessuno nasce stupido, ci siete diventati. Come siete diventati stupidi potreste diventare intelligenti... Pensare non è così faticoso come sembra...
Fonte: L'alternativa

Nessun commento:

Posta un commento