lunedì 28 maggio 2012

Il Bicarbonato di sodio come cura ufficiale contro il cancro?

Le case farmaceutiche temevano che si arrivasse a questa conclusione, ma ci siamo riusciti ugualmente! Poiché "il cancro è un fungo, va combattuto con antimicotici naturali" come il bicarbonato di sodio. 
Si, proprio quello che trovate nei supermercati ad 1,60 euro al kg!

A dirlo è il Dr. Mark Pagel della University of Arizona Cancer Center che, proprio per questa ricerca, riceverà 2 milioni di dollari dal National Institutes of Health in modo da studiare la reale efficacia del bicarbonato nella cura dei tumori e soprattutto per quanto concerne la sua efficacia per la cura del cancro al seno.

LA SPECULAZIONE FARMACEUTICA. Qualora anche la scienza dovesse dare esiti positivi a questa teoria che è già ampiamente riconosciuta nella letteratura medica, le lobbies del farmaco ne risentirebbero parecchio. Un pacco di pillole chemioterapiche infatti può costare anche 7 mila euro. Si tratta indubbiamente di speculazioni vere e proprie sulla salute umana di cui si è reso complice anche il nostro sistema sanitario privilegiando alcuni farmaci piuttosto che altri. 

IL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE. Già 2 anni fa l'Antitrust mise in risalto l'importanza di usare più farmaci generici a basso costo rispetto ai farmaci ad altissimo costo. La motivazione è che la Sanità incide per un terzo sul nostro debito pubblico, proprio per questo risultava scandaloso come il nostro sistema sanitario nazionale privilegiasse, senza un motivo valido, dei farmaci che costano 4 o anche 5 volte in più rispetto ai farmaci generici.




IN ITALIA QUALCUNO LO AVEVA DETTO 

Si chiama Tullio Simoncini il medico oncologo che decise di curare i malati di tumore con bicarbonato di sodio. Come si sa, non tutto è privo di rischi e così un paziente gravissimo passato sotto le mani del signor Tullio Simoncini morì. A quel punto Simoncini si vide prima condannato per omicidio colposo, poi radiato dall'albo dei medici e poi perseguitato per esercizio abusivo della professione medica....


I BENEFICI DEL BICARBONATO DI SODIO sono ormai ampiamente riconosciuti per la cura di alcune malattie acute come influenza e raffreddore, inoltre, se assunto per via orale e transdermica, ecco che il bicarbonato diventerebbe una prima cura per il trattamento del cancro, malattie renali, diabete e, come detto prima, raffreddore e influenza. Il bicarbonato ha la facoltà di alcalinizzare soluzioni acide e quindi aumentarne il PH. Il Ph del sangue è spesso indice di alcune malattie tant'è che possiamo definire la presenza di alcune malattie proprio in base all'acidità del nostro sangue. Riequilibrando il PH dunque aiutiamo il corpo a raggiungere una certa armonia. Ulteriori studi ufficiali cercheranno di determinare con più precisione l'efficacia del bicarbonato nella cura del cancro.

Attualmente sono oltre sette i gruppi di ricerca che stanno conducendo indagini sull'effetto del bicarbonato nella cura dei tumori. Sia per quanto concerne l'iniezione in loco sia per quanto riguarda l'assunzione orale.

Fonte: easyblog&view

3 commenti:

  1. Mi ha fatto letteralmente pena quella stupida di Michelle Hunzicher che a STRISCIA LA NOTIZIA ha detto "QUEL DELINQUENTE", riferendosi al dott. Simoncini. Vorrei che un bel tumore se lo beccasse lei, vorrò proprio vedere come quell'oca scema si curerebbe. I delinquenti son proprio loro della televisione, pagati dalle industrie farmaceutiche per pubblicizzare le cure tradizionali ed in primis le dannate chemioterapie. E' ORA CHE LA GENTE FINALMENTE SI SVEGLI E COMBATTA DAVVERO PER NON FARSI AMMAZZARE DAI BANCHIERI FARMACEUTICI AMERICANI. E lo dico io che ho sempre guardato con ammirazione quel Paese, ma ora i miei occhi vedono molto meglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per quanto stronzo qualcuno possa essere non puoi augurare un tumore

      Elimina
  2. Mi sa che faccio bene a non guardare la TV! ... Le terapie alternative non faranno miracoli (soprattutto dopo che il paziente è passato attraverso le chemioterapie - alcune sono micidiali), ma almeno non crea strage come la medicina tradizionale (non appare dalle statistiche truccate ovviamente ( http://crepanelmuro.blogspot.it/2011/05/cancro-le-statistiche-truccate.html )

    RispondiElimina