martedì 9 agosto 2011

20 miliardi di euro di fondi UE per il BIO in Italia


... ma i nostri dipendenti al governo centrale e regionale, non se ne occupano, perchè c'è poco da "intascare". Molto più lucrose le "grandi opere"...

Le Regioni potrebbero disporre da 600 a 900 euro a ettaro (fondi Ue) per trasformare le coltivazioni tradizionali, in agricoltura biologica. In più sui prodotti ortofrutticoli che assorbono la maggior parte dei pesticidi su piccole superfici si può arrivare anche a 2.000 euro a ettaro (come ha fatto l’Austria per gli ortaggi). 

 MA NON LO FANNO (ci sarebbero anche 500 euro a bovino per rendere bio gli allevamenti!) clicca qui.

Invece i nostri dipendenti cosa fanno? Pensa che sono talmente incompetenti, che hanno perso la possibilità di usufruire dei fondi UE per la costruzione del ponte sullo stretto di Messina (clicca qui) e molto probabilmente perderanno anche quelli per la TAV in Val di Susa, perchè nemmeno la militarizzazione dell'area sembra riuscire a far partire i lavori (clicca qui)...

I dipendenti al governo a cui abbiamo temporaneamente delegato la nostra Sovranità stanno dimostrando non solo egoismo, mancanza di coerenza, ma soprattutto una incredibile incompetenza che sta portando ad una situazione pazzesca, in cui si buttano miliardi in opere inutili e non si approfitta degli incentivi per rilanciare la Salute ed il Benessere nostro e dei nostri figli.
Torniamo Sovrani della nostra Salute e Benessere!

Nessun commento:

Posta un commento