martedì 17 luglio 2018

Il fiume dei Mille Linga

Nelle profondità dell'oceano o dei fiumi, l'acqua, così vitale per l'esistenza della vita, può occultare molti segreti.
Uno di questi è nascosto nel letto del fiume Shalmala 


Il posto si trova nello stato del Karnataka, nel sud ovest dell'India, vicino a Sirsi (a circa 17 km), in mezzo a una foresta quasi incontaminata. 

Lungo il corso del fiume sono state scavate moltissime sculture, tra le quali abbondano i linga (o lingam), simboli del dio Shiva.

I linga di Shiva sono venerati dagli indù da migliaia di anni, e non soltanto in India. Rappresentano il potere e l'energia divini.
L'intento sacro all'origine delle sculture era probabilmente la fertilizzazione delle risaie attraverso l'acqua del fiume, utilizzata nella loro irrigazione. 

Una combinazione di siccità e di eccessivo consumo di acqua ha abbassato il livello del fiume e rivelato decine di altri antichi simboli induisti rimasti sott’acqua per secoli.
Le sponde del fiume hanno registrato livelli minimi record, rivelando questi stupefacenti segreti antichissimi che hanno attirato sia turisti che studiosi.

Da qui il suo nome sanscrito di Sahasralinga (Fiume dei Mille Linga)...














Foto tratte dal web, e da questo sito, che ne contiene altre: www.tripadvisor.it/

Nessun commento:

Posta un commento