mercoledì 1 agosto 2012

Vogliono toglierci l'acqua per depopolare la Terra?

Il Guardian denuncia la Geoingegneria.

Da tempo il Guardian si occupa della questione “geoingegneria” dedicandole una intera sezione del giornale. E’ di questi giorni la pubblicazione della nuova mappa (Ved. sotto, a fine articolo) delle sperimentazioni geoingegneristiche prodotta dall’ETC Groupdi Pat Mooney (recentemente ospite di Terra Futura) ove risulterebbe in Italia un piano di RIDUZIONE DELLE PRECIPITAZIONI! [Fonte]

Il Guardian e altri giornali stanno segnalando che un fondo di ricerca di diversi milioni di dollari, iniziato dall'appassionato "vaccinatore" fondatore di Microsoft, Bill Gates, viene utilizzato per finanziare un altro progetto criminale. Un grande pallone in bilico a 80.000 piedi sopra Fort Sumner nel Nuovo Messico, rilascerà i solfati nell'atmosfera entro il prossimo anno. (Senza dimenticare che gli aerei della morte rilasciano già da anni di tutto e di più...)

Lo scopo dichiarato di questo massiccio rilascio di particelle tossiche di solfato è che si riesca a raffreddare il pianeta contrastando il riscaldamento globale, detto anche global warming. La verità è che non esiste nessun riscaldamento globale...

La geoingegneria è probabile che aumenti il rischio di conflitti internazionali legati al clima. Gates & company credono che l'unica scelta per "salvare il pianeta" sia inquinarlo con particelle di solfato, le quali sono altamente tossiche e nocive per la salute umana e per l'ecosistema. Un rapporto dell' Università di Washington spiega che le particelle di solfato contribuiscono alla pioggia acida, causano irritazione ai polmoni, inoltre l'offuscamento del sole con particelle riflettenti priverà agli esseri umani l'esposizione alla luce naturale, che è una fonte primaria per la sopravvivenza.

Bill Gates finanzia un progetto che cerca di controllare il clima in modo artificiale utilizzando sostanze chimiche tossiche, un tentativo in grado di creare tutti i tipi di problemi potenzialmente irreversibili per il pianeta e l'umanità. [Fonte] ..




L’Evergreen, società controllata dalla C.I.A., avvelena te e la tua famiglia

L’Evergreen international aviation è una società di facciata della C.I.A. per le operazioni di Geoingegneria clandestina all'interno degli Stati Uniti, con sede nell'Air Park di Marana, nei pressi di Tucson in Arizona ed in Oregon, a McMinville, nei pressi di Portland. Una tessera importante della gigantesca operazione di avvelenamento globale è stata reperita per mezzo di un pilota ubriaco che ha vuotato il sacco.

Le sue rivelazioni hanno confermato i sospetti sull’Evergreen che risulta essere in prima linea nella dispersione di elementi tossici come alluminio e bario. Le misure di sicurezza del sito Pinal Air Park, gestito come una base militare, sono draconiane come quelle dell’Area 51.


L'Evergreen international aviation si vanta del fatto che molti velivoli che essa impiega hanno sette volte la capacità degli aerei antiincendio usati dai Vigili del fuoco. I serbatoi, infatti, possono contenere sino a 20.000 galloni che, però, non sono d’acqua per l’estinzione dei roghi… [Fonte]



Nessun commento:

Posta un commento