mercoledì 22 giugno 2011

Le sentinelle di Fukushima

Si chiamano Aimelle, Alex, Arnie, Borek, Cécile, Chris, Deedof, Dominique, Eddy, François, Guy, Hélios, Hugo, Jacques, Janick, Jeep, Jonathan, Jorge, Kloug, Luca, Pascal, Patrick, Paul, Paulo, Pierre, Roland, Trifouillax, Ubick, Watura, etc.

Sono le sentinelle di Fukushima.

Non possiamo conoscerli tutti, sono tantissimi.

Dall'11 marzo 2011, sono in attesa della più piccola informazione riguardante la centrale nucleare di Fukushima Daiichi. E instancabilmente, tramite siti, forum, blog, social network e video, informano il mondo su questa incredibile catastrofe, molto mediatizzata nelle prime settimane dopo l'incidente, poi poco a poco dimenticata mentre la situazione non sta migliorando affatto.

Le loro vite sono state sconvolte: le sentinelle di Fukushima vanno a letto tardi, escono meno, e stanno troppo tempo davanti al computer. Hanno imparato a perfezionarsi nella lettura rapida e nelle lingue straniere per cercare ogni giorno di smistare e decriptare l'attualità giapponese e internazionale e proporre delle spiegazioni degli avvenimenti. Sono diventati dei drogati dell'informazione, documentalisti, giornalisti, ricercatori. Nel tempo dei legami e delle reti di comunicazione si creano senza sosta.

le sentinelle di Fukushima tengono sempre la fiamma dell'informazione accesa...
Non facciamola spegnere, seguiamoli.:


Acro
http://www.acro.eu.org/chronoFukushima.html


Aipri
http://aipri.blogspot.com/


Aweb2u
http://aweb2u.free.fr/dotclear/


Bistro Bar Blog
http://bistrobarblog.blogspot.com/


Blog d’Alexander Higgings
http://blog.alexanderhiggins.com/


Blog de l’association Kokopelli
http://www.kokopelli-blog.org/


Blog de Fukushima
http://fukushima.over-blog.fr


Catastrophe de Fukushima
http://catastrophe-de-fukushima.fr/


Criirad
http://www.criirad.org/


Cryptome
http://cryptome.org/nppw-series.htm


Enerwebwatch
http://www.enerwebwatch.eu/webwatch.php?page=EarthQuake


Ex-skf
http://ex-skf.blogspot.com/


Forum de Futura sciences
http://forums.futura-sciences.com/actualites/463203-explosion-a-fukushima.html


Forum technique de RadioProtection Cirkus
http://www.forum-rpcirkus.com/t1653p210-les-informations


Fukushima, le journal
http://paper.li/tag/fukushima


Fukushima News
http://fukushima-news.over-blog.com/


Fukushima, quoi de neuf ?
http://paul-keirn.over-blog.com/


Fukushima Watch
http://fukushima.eddytov.fr/


Glasnost sur Fukushima "L'électron libre"
https://sites.google.com/site/glasnostsurfukushima/


Greenaction
http://fukushima.greenaction-japan.org/


Greenpeace
http://energie-climat.greenpeace.fr/japon-crise-nucleaire-suivi-et-veille-quotidienne


Investigating nuclear news from Fukushima Daiichi
http://news.lucaswhitefieldhixson.com/2011/06/tepco-works-to-save-reactor-4-spent.html


L’appel de Fukushima
http://appeldefukushima.wordpress.com/


Japon : séisme, tsunami et conséquences
http://www.scoop.it/t/tsunami-japon?page=1


News Nucléaire radioprotection et internet
http://radioprotection.eklablog.com/


Next-up organisation
http://www.cartoradiations.fr/


Physics forums
http://www.physicsforums.com/showthread.php?t=501974


Radio Blüe
http://radio-blue.blogspot.com/p/fil-actu-japon.html


Réseau Sortir du nucléaire
http://groupes.sortirdunucleaire.org/alerte-japon/


Visitiamo questi siti, molto ricchi, ognuno ha un suo stile e sono complementari.

Infine una parola speciale per Alex che ha diffuso regolarmente i suoi video fin dall'inizio della catastrofe, Vive a Tokyo da 10 anni ed è stato toccato in pieno da questo disastro.

Quest'uomo in piedi è arrabbiato e la suo ira è sacrosanta. Dopo tre mesi di diffusione di messaggi in lingua inglese ha deciso di fare un video in francese . E' forse per questa ragione che i suoi messaggi sono scomparsi da Youtube?

Il suo appello ai francesi sta provocando tantissime reazioni nei social network. Questo suo video merita tale reazione perché non si può rimanere insensibile al suo messaggio: siamo forse pronti ad accettare che un giorno, anche in Francia, i bambini portino un dosimetro? Oppure ci vogliamo svegliare e chiedere l'uscita della Francia dal nucleare?

Tradotto da Catherine

Fonte in francese

Nessun commento:

Posta un commento