mercoledì 3 giugno 2015

Eggregore: lo strumento usato dal potere per dominare le masse

Le eggregore sono delle forme pensiero, forme pensiero che si generano quando un gruppo di persone riunito concentra la sua attenzione su un determinato oggetto, un discorso, oppure condivide una determinata situazione.

Dal punto di vista semantico il termine ha la stessa valenza di aggregare, riunire.
Diverse culture hanno posto la loro attenzione sulle eggregore, spesso chiamate con diversi nomi, o più semplicemente non menzionate.
Un gruppo di preghiera può formare una eggregora, ad esempio, a volte inconsapevolmente, a volte con piena cognizione, come avveniva nei monasteri medioevali, dove il vero compito dei monaci e delle loro preghiere era la creazione di queste forme pensiero che avrebbero dovuto in seguito influenzare positivamente lo svolgimento delle esistenze dei loro simili.
In una epoca razionalista come la nostra tali concetti possono apparire fantasiosi, eppure queste forme sono facilmente sperimentabili in determinate situazioni, e la loro influenza è percepibile; semplicemente, abbiamo smarrito la capacità di dare un nome a fenomeni che per millenni sono stati ben noti.
Vi sono quindi eggregore positive, e forme di pensiero negative...



Una delle situazioni quotidiane in cui queste ultime si formano con più facilità sono ad esempio le tanto deleterie “code in autostrada”, dove migliaia di automobilisti in contemporanea esternano i loro sentimenti negativi generati dalla situazione stressante in cui si trovano.

In passato vi sono stati gruppi di potere che hanno studiato il fenomeno in maniera “scientifica”, cercando di ottenere la creazione di eggregore negative che potessero assecondarli nei loro progetti di dissoluzione.

Il caso più eclatante fu rappresentato dalle grandi adunate naziste, in cui delle vere e proprie cerimonie venivano progettate nei minimi particolari per ottenere tali risultati.
La storia del XX secolo riserva molti aspetti difficilmente spiegabili razionalmente: ovviamente le élite che utilizzavano le pratiche occulte come fondamento del loro operare avevano tutto l’interesse per screditare tali realtà alla luce del sole.

Le eggregore negative sono in grado di influenzare i pensieri e i sentimenti di interi popoli, e si alimentano di questi sentimenti, in un circolo vizioso che genera una spirale crescente e distruttiva.

Essendo realtà poco note, attualmente divengono anche difficilmente affrontabili.
Un modo per contrastare queste forme pensiero negative, di cui la modernità si nutre e a sua volta alimenta, consiste ovviamente nelle eggregore positive.
Concetto ben noto ai monaci medioevali, ancora oggi ai monaci buddisti, e a tutti quei gruppi che cercano di convergere i loro sforzi verso sentimenti costruttivi, con perseveranza, atti alla creazione di eggregore che possano contrastare le forme pensiero negative dilaganti.

Purtroppo attualmente questa “scienza”, l’arte della creazione di dei, viene attuata quasi esclusivamente da coloro che operano per la dissoluzione, e i risultati sono visibili in quello che ci circonda.
In particolar modo i telegiornali e l’ampio spazio da loro dedicato alla “cronaca nera” danno un forte contributo alla diffusione delle eggregore più devastanti, portando milioni di persone contemporaneamente a concentrarsi su sentimenti di odio, paura, terrore, preoccupazione.
Ma contrastare queste forme negative è possibile, ed il primo passo è il prendere coscienza dell’esistenza di tali realtà.
Saperle riconoscere, evitarle, ed in un secondo momento, adoperarsi per la creazione di forme pensiero positive, che inneschino un circolo virtuoso.
Operazione non semplice, ovviamente, in particolar modo tenendo conto della confusione che vige ai nostri giorni riguardo a tematiche un tempo note e riconosciute.
Operazione non semplice, ma non impossibile.

L’EGGREGORE E LA CATENA D’UNIONE


(Foto: Tempio massonico)

Un termine che non figura nemmeno nel vocabolario della Lingua Italiana, ma che nella pratica e nel simbolismo massonico ha un significato estremamente importante e “tangibile”.

Nel tempio l’eggregore è rappresentato dalla fune con sette (o dodici) nodi che abbraccia tutta la loggia dalla colonna J alla colonna B.
La sua massima espressione si ottiene quando il lavoro dell’officina coinvolge al massimo grado di coinvolgimento psichico ed intellettuale di tutti i fratelli.
Eliphas Levi l’ha definito “un fenomeno di psichismo collettivo, volontariamente orientato”.

La parola “EGGREGORE” viene dal greco ed indica un “insieme”, un “gruppo” di persone legate da sentimenti, ideali, usi e costumi comuni.
Ragionare di Eggregore vuol dire affrontare un argomento di cui poco o niente si parla, tranne che in
particolari occasioni o all’interno di qualche circolo esoterico o in ambienti che trattano la Magia; si hanno così poche informazioni ed altrettante poche possibilità di conoscenza.
A tale proposito devo far presente che il vocabolo “eggregore o eggregoro etc.”, non viene riportato nemmeno nel vocabolario dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani.

Il motivo per conoscere bene l’argomento sarebbe quello di riuscire nelle giuste occasioni a partecipare, in modo corretto ed adeguato all’elaborazione di eggregori di ampio sviluppo o di dare slancio vitale o rivivificare quelli già esistenti, avendo per scopo il bene generale ed il miglioramento effettivo della vita umana, sotto tutti gli aspetti, in modo particolare quelli spirituali ed esoterici.
Premessa per formare e sviluppare gli eggregori è raggiungere una giusta ed ideale condizione interiore mediante un preciso lavoro spirituale che deve essere svolto da ogni partecipante o fratello, nel ns. caso, fino al raggiungimento della così detta “Perfetta Unione”.

Si deve dire che il raggiungimento di questo stato interiore, per noi massoni, dovrebbe essere lo scopo, quanto meno iniziale, di ogni tornata rituale.

L’ingresso nel Tempio, la sua squadratura, l’apertura, il lavoro stesso e la chiusura dei lavori, devono essere un’operazione interiore che comporta un cambiamento di stato.
E’ chiaro, infatti, che ingresso nel Tempio, apertura, lavoro e chiusura dei lavori, hanno un senso ed uno scopo solo se vengono interiorizzati, vale a dire se questi momenti simbolici vengono compresi ed assimilati per essere trasformati a livello di coscienza; ove ciò non accada, tutto si trasforma in vuota formalità.

Chi non riesce a staccarsi dal piano materiale (metalli) e dal mondo profano, raggiungendo il giusto stato, rischia di restringere e ridurre i simboli (ingresso nel tempio, apertura e chiusura dei lavori) ed i lavori stessi, a semplici raffigurazioni ed esposizioni di pensiero, sterili e prive di valore.
Non è naturalmente cosa facile raggiungere quell’indispensabile preparazione interiore per la quale sono necessari un forte impiego psicologico, esoterico ed iniziatico, che in Loggia ha come luogo deputato la sala dei passi perduti.

Questa preparazione, pur facendo parte di uno stesso processo di consapevolezza, consiste in due fasi:una diretta verso sé stessi, l’altra verso i fratelli.

La prima fase consiste nel cercare di creare intorno a sé il “silenzio”, spogliandosi di tutto ciò che ancora la mente trattiene del mondo profano e che rappresenta una barriera alla ricerca del proprio interiore; la seconda fase, poiché isolarsi significa trovare la calma interiore e non separarsi dagli altri fratelli, consiste nel cercare di stabilire un contatto interiore con tutti i fratelli, creando una così detta “corrente vibratoria” che tende ad unificare la Loggia, iniziando così la formazione di un “EGGREGORE” o più precisamente, come si comprenderà in seguito, di un sotto eggregore.

Questa consapevole sensazione d’unità, quasi palpabile, trasforma nel tempio, il lavoro d’unione in una vera e propria catena: catena che per noi Massoni è simboleggiata dalla “Catena d’Unione”.

Il simbolo che rappresenta la catena d’unione, spicca sia sulle pareti del Tempio, che sul Quadro di Loggia ed è raffigurato da una fune con sette* nodi (o dodici)** che parte dalla colonna J e finisce alla colonna B, come in un simbolico abbraccio infinito. Simbolicamente è una fune dal triplice trefolo che va: dal singolo verso l’Eggregore, dall’Eggregore verso il singolo e tramite questo verso tutti i fratelli, testimoniando in modo concreto non solo il legame invisibile che unisce fra loro tutti i membri di una Loggia, ma anche quello con tutti i Massoni sparsi per il mondo, rappresentando il collegamento interiore che si stabilisce tra spiriti, rivolti solidalmente alla medesima opera.

Si può affermare, inoltre, che, indipendentemente dalle sue qualità specifiche, ci si trova di fronte ad un caso di simbolo particolare, in quanto, in certe occasioni, si trasforma in quello che possiamo definire un simbolo “agito ed agente”: si tratta della formazione corporea, fisica, della “Catena d’Unione”.

La Catena d’Unione, che è pressoché invariata dovunque e che dovrebbe garantire la “perfetta unione”, viene costruita in diverse occasioni dall’insieme dei partecipanti ad una tornata e per ottenere gli scopi desiderati ed i massimi risultati; richiede da parte di ciascuno la precisa volontà ad oltrepassare la soglia del tangibile, per giungere all’unione effettiva.
Possiamo quindi ben affermare, che la catena d’unione rappresenta simbolicamente l’eggregore che si
dovrebbe formare durante i lavori, quando si opera bene sia esotericamente che iniziaticamente, seguendo il disegno tracciato e rendendo alla fine, tutto “giusto e perfetto”.
Ma in particolare che cosa s’intende o che cos’è un EGGREGORE ?

Tout court si può definire “un fenomeno di psichismo collettivo, volontariamente orientato”(Eliphas Levi).

Nello specifico un eggregore è un’entità collettiva o meglio una massa di energia psichica messa in vibrazione e formata dal pensiero di tutti gli individui appartenenti ad un raggruppamento, ad un popolo, ad una religione, ad un ordine. Egli può essere sia fisico che spirituale essendo in ogni caso, all’inizio, sempre fisico e diventando solo in un secondo tempo spirituale attraverso la successiva elaborazione.
Si può dire che l’eggregore si forma ogni volta che un gruppo di persone si unisce con intento esclusivo ed unico scopo di crearlo, ma se non vi è la precisa e concorde volontà di raggiungere quanto prefissato, l’eggregore si dissiperà rapidamente, come si indebolirà e scomparirà se, pur essendovi l’intenzione di tutti di elaborarlo, esso non viene alimentato nella maniera adeguata.

L’esempio potrebbe essere la festa di un compleanno o di un anniversario, durante il quale, nel momento, in cui tutti gli invitati elevano il proprio pensiero all’oggetto, alla motivazione del convivio, si forma senz’altro un eggregore, ma così come si forma, scompare poiché manca l’intenzione precisa di formarlo ed anche se questa ci fosse, sarebbe destinato a dissolversi, non essendovi, più, dopo quel momento, lo scopo né l’interesse per alimentarlo.

Creare un eggregore di una certa entità, richiede una grande capacità, che consenta divisualizzare il fine lontano dello scopo da raggiungere; la creazione può essere effettuata in due maniere, sia da un gruppo, che singolarmente da più individui.
Se viene creato da un gruppo, il gruppo stesso deve essere molto unito, tutti si dovranno conoscere ed avere una perfetta consapevolezza l’uno dell’altro e dovranno avere dei legami di amicizia o fratellanza molto forti. Nella creazione di gruppo, l’intesa è importantissima, bisogna veramente essere sulla stessa “lunghezza d’onda” per arrivare a quanto prefissato.

L’eggregore formato singolarmente da più individui è quello invece che viene creato da persone che possono non conoscersi o addirittura essere nemiche. Prendiamo per esempio il caso assai brutale in cui in un campo di battaglia, dove nella lotta ognuno dei partecipanti dimentica ogni giusto ideale, la sua ragion d’essere, nel desiderio e con un sentimento comune di uccidere l’avversario o, almeno, di salvare la propria vita spegnendo quella altrui: è un eggregore fisico che lentamente distaccandosi appunto dal piano fisico che lo genera, forma un eggregore spirituale con caratteristiche di odio, egoismo e volontà nefasta.

Un eggregore è, dunque, una aggregazione di forze costituite da energie vitali, emozionali, mentali e
spirituali che essendo emanate dall’insieme dei membri di un gruppo, penetrano la coscienza degli individui stessi che l’hanno creato in un rapporto invasivo e quasi sempre permanente, sotto forma di desideri, concetti, aspirazioni, impegni, idee e volontà, elaborando, ciò che viene definito dalla tradizione esoterica, una “forma pensata” per poi strutturarla.
Un eggregore ha la caratteristica di avere un’efficacia più grande della somma pura, di quanto espresso, singolarmente, da tutti i componenti di un gruppo, di cui rende attive, sia individualmente che
collettivamente tutte quelle facoltà, affinché venga consentita la realizzazione degli obbiettivi previsti nel programma prefissato in origine.

Gli Eggregori si creano, si sviluppano, ed essendo corrispondenti ai desideri, alle aspirazioni, alle decisioni, alle idee, agli impegni che li hanno generati, dopo aver raggiunto il loro obiettivo e servito al proprio scopo, possono ritornare a chi li ha creati nell’attesa di essere riattivati con nuova forza, oppure possono continuare in altre dimensioni in attesa di mettersi in contatto, anche dopo secoli, con persone pronte a farli rivivere secondo le intenzioni dei fondatori originari, diventando così forti, da continuare ad esistere anche se tutti quelli che hanno contribuito alla loro formazione sono morti e questo soprattutto se la natura della loro attività è spirituale od esoterica.

Essi si pongono, in attesa, tra il mondo superiore (divino) ed il mondo naturale.

E’ evidente che in un’epoca razionalistica e materialistica come la nostra i concetti di cui sopra possono apparire fantasiosi, pur essendo queste forme facilmente sperimentabili in determinati momenti e situazioni e la loro influenza percepibile; abbiamo purtroppo perso la capacità di realizzare il senso e comprendere il valore di fenomeni che per millenni sono stati ben noti.
A questo punto, rientrando in un ordine più strettamente massonico, riporto testualmente quanto ritrovato in una pubblicazione, purtroppo di autore sconosciuto, che ci dovrebbe far ben riflettere e che a molti di noi potrà dare conferme:

“[…] l’eggregore della Massoneria contemporanea, chiamata “speculativa” era noto da tempo prima di essere riattivata all’inizio del XVIII° secolo: la Massoneria speculativa è un sotto eggregore di quello che animava lo spirito della Massoneria, che è molto più antico.
La Massoneria attuale, fondata a Londra nel 1717, è un’emanazione dell’Eggregore Massonico del quale è difficile conoscere l’origine che si perde nella notte dei tempi.
Secondo le epoche, questo eggregore si è manifestato sotto forme diverse.
La Massoneria Operativa, quella delle corporazioni, del basso e dell’alto Medio Evo, che ha contribuito prima ad edificare le abbazie, poi le cattedrali, è nello stesso modo, un’emanazione dell’eggregore originario del quale conosciamo poco. Tanto vale dire che la forma pensata che dà slancio vitale al concetto della Massoneria è di un’ampiezza fenomenale.
Se così non fosse, la Massoneria avrebbe cessato di esistere molto tempo fa, o si sarebbe evoluta in tale modo che sarebbe oggi impossibile farci riferimento. Il suo nome sarebbe, o perso per sempre, o reliquia del passato, incisa su qualche testo rinvenuto (venuto alla luce) o diventato un mito, tradotto sotto forma di leggende”.

(A parziale conferma di ciò basta pensare al manoscritto rinvenuto da Locke -1696- nella Biblioteca
Bodleyana, pubblicato solo nel 1748. Attribuito alla mano di Enrico VI d’Inghilterra, enuncia espressamente l’esistenza di un legame tra la Massoneria e la Scuola Italica di Pitagora, affermando che Pitagora (Peter Gower), un greco, viaggiò per istruirsi in Egitto, Siria ed in tutti i paesi dove i Veneziani (Fenici) avevano impiantato la Massoneria. Ammesso in tutte le Logge di Massoni, acquistò un grande sapere, tornò in Magna Grecia…
e vi fondò una importante Loggia a Crotone etc.

Concludendo, (sulle tracce di quanto detto dal Fratello Maurizio Nicosia in altre sede e per altro argomento) è cosa facile comprendere che “tradizione Massonica” non è da intendersi obbligatoriamente come “tradizione iniziatica ininterrotta e documentata” ma come trasmissione protostorica e storica, rivivificazione di tradizioni antiche e come insegnamento iniziatico che va oltre il tempo ed il suo trascorrere, grazie anche ad una forma pensata (eggregore) tale, da permetterle la conquista della perennità, diventando così paragonabile ad un fiume carsico che si inabissa e del quale non si conosce né il tempo, né la distanza, né la quantità del flusso incostante con il quale riaffiora.

P.S: A distanza di ben quattro anni dalla stesura della tavola, per terminare veramente, mi permetto un’ulteriore considerazione finale:
Quanto sopra deve essere un serio monito per tutti coloro che coscientemente operano immersi nella realtà di un eggregore a non alterare il rito di unione e alimentazione, attraverso l’innesto di innovazioni non conformi, concetti, aspirazioni, decisioni non condivisibili e non condivise rispetto all’apparato eggregorico a suo tempo attivato e da cui trae origine.
Purtroppo alcuni esempi li troviamo in ambito massonico: l’inserimento di idee, pensieri, aspirazioni,
decisioni e qualificazioni non condivisibili, se non argomenti politici o religiosi addirittura proibiti,
inevitabilmente portano alla destrutturazione dell’eggregore iniziale con il conseguente dissolversi della originaria forma pensata, con l’inevitabile allontanarsi dalle logge da parte di alcuni fratelli che spesso, pur con grande rammarico e rincrescimento, nella speranza e con l’intenzione consapevole di riuscire a ricreare quell’originale eggregore di cui per tanto tempo sono stati operatori ed attivi elaboratori, arrivano ad operare delle gemmazioni.

Note: *I sette nodi rappresentano le sette regioni dell’Universo: est-sud-ovest-nord-zenit-nadir-centro (uno primordiale), che definiscono il Tempio Cosmico.
** I dodici nodi rappresentano lo zodiaco ovvero l’Universo che definisce il Tempio Cosmico.

34 commenti:

  1. Le massonerie sono costituite dalle razze extraterrestri presenti sulla terra che hanno un bisogno disperato dell' energia prodotta dall' anima dell' uomo. Perché? Hanno tradito Dio e distaccandosi dall' Uno non ricevono più l' energia vitale che da Lui proviene. I loro concetti e falsi ideali servono a incanalare attraverso la psiche( controllo mentale) l' energia fondamentale per la sopravvivenza di queste entità ( le divinità egizie per spiegarsi , cio' che i cristiani chiamano Lucifero e Satana,l' antico serpente). Se gli uomini riacquistano la ragione e comprendono che Dio ,rivelatosi a noi nel volto e nel nome di Gesù Cristo,ci chiede semplicemente di amarlo e rispettarlo facendo presente che stiamo attraversando una fase di grande tribolazione che precede la nuova era. Notare che Gesù ha dato tutto essendo Dio mentre Satana e Lucifero chiedono in continuazione poiché non hanno nulla da dare poiché nulla gli appartiene. I cristiani come me non hanno nulla da nascondere e trovano ridicoli i trucchi con cui il diavolo inganna l' uomo. Se intervengo e' perché faccio parte del programma divino di redenzione e sono a disposizione di chi vuole conoscere Dio. Purtroppo il papa massone sta conducendo il popolo di Dio nelle mani della Bestia,il nuovo ordine mondiale,quello che l' Apocalisse di Giovanni chiama regno dell' anticristo.Non ci vuole un genio per capire che stanno cercando di canalizzare le nostre energie in un unica mente,quella di Lucifero. Gli uomini di buona volontà riunendosi hanno la facoltà di combattere cio' poiché riceveranno da Dio all' interno dei propri cuori energie e conoscenze necessari a debellare tutto ciò che è menzogna e malato dando vita al regno dei cieli, il nuovo paradiso terrestre, non è ne fantasia ne illusione ma Verità allo stato PURO ,chi non crede e non collabora verrà inevitabilmente trascinato nell'illusione diabolica che presto svanirà in dimensioni prive della Luce e dell' Amore di Dio,che si possono già percepire (chi non vive alla luce del sole come i massoni si autocondanna all' inferno,e' una legge divina) Dio sta rivelando ogni cosa,basta aprire gli occhi dell' io e collabore con il Tutto,il male sta per essere debellato. Un fraterno abbraccio di Luce

    RispondiElimina
  2. Egregio dal molin, se gli individui che lei descrive sono massoni allora io sono uno shinigami.

    RispondiElimina
  3. Di quali individui parli ? E' un sistema piramidale e chi sta incima e' Lucifero,i massoni come Obama,Berlusconi,Renzo,Monti,Draghi sono marionette nelle mani di entità che l' uomo nemmeno immagina che esistano. Il diavolo promette loro eternità e potere e così li frega facendosi servire e rubando loro l' anima. I massoni giurano a Satana e Lucifero di non rivelare MAI la loro identità se non tramite segni o gesti che chi non ne fa parte non e' in grado di comprendere. Così possono inserirsi ovunque,guarda caso hanno l'occhio onniveggente come simbolo. Vede ,hanno in programma di schiavizzate l' uomo totalmente,che già non sta messo bene,e lei fa dell' ironia,dovrebbe informarsi perché Dio le ha dato l'anima e se gliela portano via poi non pianga, io sto avvisando. Qualcuno disse:si vestono da agnelli ma dentro sono lupi ,e fidatevi che Gesù le cose le sa .Non comprenderai mai che il diavolo esiste fino a quando non farai la scelta di testimoniare l' esistenza di Dio, quelli cosi a lui fanno comodo, mantengono la massa nell' ignoranza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Toh, avevo dimenticato gli spassosi interventi del nostro Moreno che, fortunatamente, non interviene più qui ^_^

      Elimina
  4. Ah ecco, nella pentola ora ci sono anche i cattivi alieni che rubano le anime.. edificante.
    Davvero notevole il modo in cui alcuni si sbarazzino da ogni responsabilità delle proprie azioni..

    RispondiElimina
  5. Sei tu che non hai il coraggio di prendere una decisione ed aiutare l' evoluzione del pianeta. Sono brava gente i massoni o gli illuminati?.Chi credi che adorino nei loro riti.Comprendi quello che scrivo o per partito preso cerchi di smontare cio' che è palese. Non lo sai che tutti i governi hanno accordi con razze extraterrestri o demoni come più ti piace. Io combatto questa situazione dicendo la verità. La Parola di Dio è inappellabile e tutto e' già stato deciso 2000 anni fa.Stiamo solo aspettando che si svegli un po' di gente,la mia posizione non potrà mai essere demolita ma solo progredire,anche se voi certi concetti ancora non li apprendere.Preferite sparare sui buoni e sui cattivi,ma voi chi siete? Avete un minimo di concetto per vivere? Come pensi di difenderti dal nazismo del nuovo ordine mondiale? Ora capisco perché gli eletti sono 144000 su 7 miliardi,la gente ha perso l' uso dell' intelligenza interiore. E' un sacrificio rimanere coscienti tutti i giorni per conseguire ad un obbiettivo positivo per la collettività,specialmente quando c'è gente che rema contro senza una ragione logica ,quanta pazienza ha Dio, fosse per me avrei già dato un taglio , ma comunque c'è gente che merita e quindi si fa il sacrificio,peccato per chi non crede,si potrebbe vivere meglio già da ora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Egregio Moreno sono dalla sua parte è sufficiente leggere cosa scrivere Corrado Malanga o affidarsi ad alcuni scritti di Steiner o Guenon ed altri Esseri ( uomini) illuminati del passato per capire cosa stà succedendo in questo momento epocale. Non si dia tanta pena se le fanno dei commenti ironici e beffardi, lasci pure queste persone a bollire lentamente nel brodetto che gli hanno preparato le "ENTITA'". Ormai mi trovo a descrivere questo momento dimensionale come il vero inferno in terra, malattie che piovono dal cielo, odio fra umani fratelli per stupidi punti di vista religiosi o politici, insomma è la storia che si ripete nei secoli e come se fossimo dei criceti che corrono sulla ruota della gabbia pensando di percorrere miglia e miglia ma in realtà imprigionati sempre nello stesso posto e momento....i miei rispetti Egregio

      Elimina
  6. Egregio dal molin mi riferivo esattamente ai personaggi citati nel suo secondo commento.
    Considerato che la ripetizione di concetti conosciuti rinforza il corpo energetico, desidererebbe rendermi partecipe circa l'origine delle due entità che lei ritiene avverse all'uomo?

    RispondiElimina
  7. Il campo energetico a cui appartengo si chiama Dio, Cristo,regno dei cieli. Non sono io a ritenere che ci siano delle entità avverse all' uomo ma è un dato di fatto. Forse lei non comprende i fatti come le torri gemelle o l' isola del Giglio, tutte le guerre compresa quella imminente studiate e programmate a tavolino.Dovrebbe aprire gli occhi poiché siamo alla conclusione di un ciclo e chi non ha il coraggio di prendersi delle responsabilità cede automaticamente la propria esistenza nelle mani di altri,la prego,non sia banale o ironico di fronte ad argomenti sacri ,sminuire l' intelligenza di Dio non le giova ,anzi,le chiude le porte della conoscenza

    RispondiElimina
  8. Attendo con "preoccupazione" la distruzione totale della citta' di Roma da lei profetizzata per il mese in corso....

    RispondiElimina
  9. Indipendentemente da quella, gli imbecilli rimangono imbecille, con tutta la tenerezza che posso provare per poveretti come te si ostinano a tentare di ostacolare il regno di Dio,d' altronde se hanno crocifisso Gesù che guariva e insegnava i segreti della creazione non mi stupisco che con me facciate uguale,fa parte del "gioco"

    RispondiElimina
  10. O che ho fatto??!!e' due mesi che non dormo a causa della sua predizione appresa da "gesu'" e volevo semplicemente esternare il mio stato d'animo!"indipendentemente da quella"...fantastico!:-)))))

    RispondiElimina
  11. Anch'io volevo esternare il mio stato d'animo.Avete una concezione di Dio e di Gesù sbagliate. Vi voglio bene lo stesso anche se alcuni concetti per ora non li capite.Il Signore ha dato la sua Parola nell' Apocalisse che Roma(Babilonia) sarebbe caduta e la mantiene,non ne dubiti. Non può permettere che il suo popolo cada nelle mani del nuovo ordine mondiale.Sarà una dimostrazione di Onnipotenza poiché i codici sono nel Vangelo,ma questo è un altro discorso. Avranno tutti la possibilità di comprendere che non sta giocando,magari vi convertite anche voi. Non capisco, vi ha chiesto amore e rispetto reciproco,perché gli uomini non comprendono che e' l' unica via per un mondo migliore? I cattivi ci sono per dare la possibilità ai buoni di evolvere spiritualmente e conoscere Dio, come promesso presto verranno separati (grano dalla gramigna). Fino all'ultimo si ha il tempo di comprendere,e' ovvio che chi come me conosce il Tutto si prodighi per farlo conoscere al prossimo,non vi sto imponendo nulla,la salvezza e ' gratuita ma dovete voi fare l'atto volontariamente di accettarla se no pazienza,e' la legge del libero arbitrio.Io amo il prossimo incondizionatamente,solo così posso dare testimonianza a Cristo e tenere le porte del regno aperte a tutti. Ripeto,il diavolo cerca di portare in perdizione,io di salvare ,cosa volete di più dalla vita,un Lucano

    RispondiElimina
  12. i cristiani come lei dal molin non direbbero mai che il nostro papa francesco che tanto si sta prodigando per risollevare il cristianesimo e' un massone , allora ,non accosterebbero mai il diavolo con gli alieni e non farebbero mai i discorsi farneticanti che fa lei , io sono un cattolico cristiano e non capisco che cavolo c'entra l'articolo pubblicato con le sue farneticazioni , semmai una riflessione da fare sarebbe che come e' vero che questi eggregori negativi possono fare tanti danni all'umanita' e ne hanno fatti nella nostra storia quelli positivi legati alla preghiera come ci chiede la vergine maria in tutte le sue apparizioni mariane nel mondo possono portare dei pensieri positivi a tutta l'umanita' , perche' se ci fate caso in tutti i suoi messagggi e' una richiesta continua a pregare e pregare per l'umanita' e per l'amore nel mondo , questo potrebbe essere il segno che questi eggregori siano il vero potere delle preghiere e che siano veramente potenti , come un legame mentale tra tutti gli esseri umani per diffondere la pace e l'amore fraterno , non conoscevo questa teoria degli eggregori e adesso capisco molte cose sulle religioni e sono sempre piu' convinto della fede cristiana e degli insegnamenti di cristo , grazie catherine mi e' piaciuto questo articolo :-)

    RispondiElimina
  13. Il signor Dal Molin, al quale lascio spazio qui per esprimersi - benché instaurare un vero dialogo con lui non sia semplice - non è certo un cristiano nel senso più comune del termine (il che non vuol dire che sia quello vero). Diciamo che si è creato - come tanti - una propria fede, composta dai pezzetti di conoscenze, di illuminazioni, che noi tutti raccogliamo leggendo libri o che racimoliamo qua e là nel web.. messi a sobbollire fino a creare una ricetta dal sapore piacevole, né più né meno. Anch'io possiedo una mia forma propria di fede.
    La differenza risiede nel fatto che c'è chi si ferma a quella fede trovata, non accorgendosi che dopo aver abbattuto dei vecchi dogmi ne sta soltanto creando dei nuovi, e c'è chi rimane con la mente e il cuore aperti, che non si sente arrivato a destinazione e continua a camminare gioiosamente.
    Non avere certezze, come me, può anche paradossalmente diventare una forma di "certezza", e può essere un valido motore che alimenti la naturale curiosità dell'umano, la sua innata fame di conoscenza. Se questa ricerca si svolge sia dentro che fuori di noi, senza che una delle due forze prevalga sull'altra, sono convinta che si possa arrivare a un equilibrio che porti sempre di più a una reale consapevolezza, quindi alla vera libertà e al benessere degli uomini. E' quello che penso ora .. ma posso anche cambiare opinione! ;)

    Ma una cosa sulla quale sarà difficile che cambi opinione e che agli umani, schiavizzati da sempre, non piacciono per niente le responsabilità. E quello è il vero inferno. Ed è il mondo nel quale viviamo. Un mondo nel quale schiavi senza catene credono di essere liberi, e parlano di libertà senza sapere che cosa sia, ne hanno paura e quindi non fanno nulla per ottenerla. In questo mondo pochi possono influenzare tanti, pochi hanno il potere e vogliono conservarlo soggiogando tanti. Questi pochi bisticciano tra di loro ma finiscono sempre per mettersi d'accordo, manipolando i tanti come pedine sulla scacchiera.
    Dio o non dio, anche gli umani lo hanno creato quell'inferno, e lo alimentano, ne sono complici...

    Grazie curiosone, l'articolo è vecchio ma ho avuto voglia di pubblicarlo di nuovo, è ben fatto e mi sembra un buon approccio al tema!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quoto ogni singola parola!!!Peccato che stiamo dormendo...:-)

      Elimina
    2. Noi ne siamo coscienti però e proviamo almeno a svegliarci! ;)

      Elimina
  14. Non leggo nemmeno quello che dite poiche' se non vi siete accorti che papa Ratzinger ha pubblicamente in piazza san Pietro inneggiato al nuovo ordine mondiale state semplicemente dormendo. Se non sapete che il nuovo ordine mondiale e' il regno dell' anticristo descritto nell'Apocalisse di Gesù Cristo,state semplicemente dormendo. Un papa al servizio di Dio dovrebbe dire pubblicamente che i massoni sono satanisti e che mirano alla distruzione della vera cristianità.Il diavolo e' specializzato nel far leva sull' ingenuità della gente.Notate come la chiesa cattolica,dopo aver ammazzato milioni di persone,si rinnovi ogni volta a seconda delle esigenze degli uomini,non hanno la più pallida idea della verità ma la usano. Cristo non avrebbe mai accumulato tutti quei miliardi mentre ci sono bambini che muoiono di fame. Rispetto i cristiani,lo sono anch'io,ma la truffa vaticana sta per scomparire per sempre, comunque non manca molto e allora capirete. Conosco Dio esattamente come conosco il diavolo , il tranello e' stato studiato perfettamente ma con me non funziona. Credere in Cristo non significa credere al papa ,anzi ,Gesù è assolutamente contrario al papato e le sue dottrine lo dicono chiaramente,si è inginocchiato apposta a lavare i piedi in simbolo di umiltà e uguaglianza.Se ha lasciato fare fino ad oggi è perché conosce il segreto del vangelo e basta un niente per smascherare le illusioni mentali che tengono schiavi gli uomini.Leggetevi il paragrafo dell'Apocalisse "la prostituta famosa" ,così ha chiamato Roma Gesù Cristo 2000 anni fa,se non capite e' inutile che parliate di verità poiché è sotto gli occhi di tutti

    RispondiElimina
  15. La mia libertà sta nel portare " la croce", dire la verità che tutti vedono e ignorano per paura o comodità. So che tutto questo sta per finire,devo solo rimanere in piedi ,la presa di coscienza sarà come la parabola del lievito di Gesù,basta smuovere un po' le coscienze e BOOM, l' illusione diabolica svanisce. E' un processo graduale per non traumatizzare gli uomini.Ci vuole pazienza,io ne ho ,anche se a volte non sembrerebbe

    RispondiElimina
  16. Se volete entrare nel regno dei cieli gin da subito e compredere il disegno di Dio dovete semplicemente unirvi a me in Cristo e combattere contro il nuovo ordine mondiale dando testimonianza a Gesù e all' amore insegnatoci tramite il vangelo. Non è cattiveria dire che gli ultimi due papi sono dei corrotti a servizio dell' anticristo, e' matematico visto che collaborano meschinamente con il burattinaio. Il nuovo ordine mondiale e ' una trappola psichica che proibira' la libertà in tutte le forme obbligando gli uomini ha ragionare con una unica mente,quella di Lucifero. Nel regno dei cieli ognuno ha l' individualità ma tende ha sviluppare il disegno divino che culminerà con il giudizio finale.Poi saremo finalmente liberati e purificati dall' illusione diabolica e la percezione della vita e quindi di Dio sarà inimmaginabile per l'uomo di adesso,si può però intuire. Ora è indispensabile rimanere concentrati e combattere nel presente per costruire il futuro regno dei cieli. A me sembra così ovvio, questione di allenamento spirituale, preghiera,meditazione e lotta sul campo. Se Dio sta usando me che un tempo giocavo con la cocaina,penso che con voi abbia meno difficoltà,io ci ho messo un bel po' prima di fidarmi ciecamente ma alla fine mi ha conquistato.Sono certo che conquisterà anche voi .Avete solo paura di abbandonare voi stessi per seguire un progetto umanamente impossibile,ma Dio e' Onnipotente e ci vuole partecipi al suo disegno che sta prendendo forma. Ognuno di voi e' una cellula di Dio,dovete solo prenderne coscienza e vivere in funzione del tutto,siete liberi e non vogliono che lo capite ,altrimenti perdono il giocattolo

    RispondiElimina
  17. Ci racconti precisamente come ti avrebbe scelto?Sarebbe interessante!

    RispondiElimina
  18. Io sono da sempre poiché vivo pienamente in Dio , stai scherzando con il fuoco,sei nocivo per la società proprio come i massoni,comunque pagherai questo tuo sfottere Dio , non avere paura di Dio non significa sfuggire alla sua ira,imminente tra l'altro. Sei l'esempio dell' empietà che domina questo mondo.

    RispondiElimina
  19. Lo conosci il detto che masturbarsi rende ciechi ,s'intende la pineale,la ghiandola che permette la visione di Dio proiettata dall' io interiore,la tua mi sembra otturata :-)

    RispondiElimina
  20. Ti ho chiesto una cosa e riparti con minacce e offese...ma sono io che devo aver paura di dio...ormai credo proprio che le tue visioni e autocelebrazioni siano dovute dai tuoi giochi con la cocaina...mi dispiace

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ps:a roma possono tranquillizzarsi....hahahaha

      Elimina
  21. Gradirei che il signor Dal Molin non facesse uso di insulti e di minacce nei commenti. Sono piuttosto tollerante e ascolto tutte le idee ma ho anch'io i miei limiti, in particolare sulla forma con la quale sono esposte.
    Ed è un peccato che non legga i commenti .. in quel caso mi chiedo perché continua a monologare e come mai quando interagisce non riesca a farlo in modo civile. ;)

    RispondiElimina
  22. Senza offesa, le sue idee, signor dal Molin, non sono nemmeno nuove .. ^_^

    RispondiElimina
  23. La Verità è di Tutti non mia , ed è Eterna,siete voi che cercate di costruire o demolire qualcosa che esiste da sempre. E' ridicolo il vostro atteggiamento nei confronti di Gesù Cristo e di un cristiano che riporta alla luce la verità. Io sono un sacco, la farina e' di Cristo,poi se fate come i farisei che accusarono Gesù di bestemmia. Chissà chi credete di essere per cercare soluzioni alternative a quelle di un uomo che è risorto. Io non minaccio ,ve lo prometto che se continuate a denigrare Cristo o chi per lui fate una brutta fine,vi sto ripetendo cio' che ha sempre detto Gesù, non siete al mondo per giocare con i cristiani,la pazienza di Dio è finita, ci sono delle regole da rispettare che Dio stesso rispetta , chissà voi chi vi credete di essere per non farlo e denigrare chi lo fa , staremo a vedere

    RispondiElimina
  24. Chi non impara l' educazione con le buone la impara con le cattive altrimenti se ne va all'inferno con Lucifero e Satana,allora piangerete non aver riconosciuto Gesù Cristo,nonostante persone abbiano dato la vita per Lui e per voi. Non sfidate Dio per nessun motivo al mondo ,e' da stupidi

    RispondiElimina
  25. Premesso che mi piacerebbe sapere chi e quando su questo blog ha sfidato o offeso Dio,(forse e' accaduto nella tua paranoica e allucinata mente perche' le uniche offese son partite da te nei nostri confronti sicuramente ma credo proprio anche verso Dio....)ti chiedo veramente di cambiare disco perche' i tuoi monologhi intrisi di rabbia offese deliri e soprattutto BANALITA' spacciate per conoscenza donata "dall'alto" mi hanno davvero stufato!Se poi Dio riterra' di punirmi per non aver ascoltato un "suo discepolo" che ritiene di "portare la croce" nel modo che lo fai tu,pace mi assumero' le mie responsabilita' nella delusione di aver creduto che le cose funzionassero in un'altra maniera...staremo a vedere...

    RispondiElimina
  26. Non c'è problema caro ,staremo a vedere.Il problema è che quelli come te che stanno a guardare non vedono , pretendete di smontare qualcosa che esiste da sempre, per voi,da come parlate e pensate , delirava anche Gesù Cristo. Come funzionano le cose lo capisci se le vivi ,no se stai a guardare e magari banalizzare chi porta un messaggio preciso , non guardate me , guardate Gesù Cristo che si è fatto crocifiggere per voi e fatevi un enorme esame di coscienza,chi sono io può essere che non vi sarà MAI dato di comprendere . State buoni ai vostri posti che pazienza ne abbiamo avuta abbastanza. Se non hai una minima idea della Bibbia o del Vangelo,studia,non costruirti un Gesù comodo per te . Io denuncio l' anticristo e mi gioco la vita e voi fate i pagliacci, ma dove vivete ,nel paese dei balocchi. Il nazismo sta tornando e tu giudichi me che cerco di avvisare la gente perché si prepari. Se non ti svegli farai la fine degli ebrei. Dovresti ringraziare Dio per quelli come me altrimenti ti trovi un microcip nella testa senza nemmeno saperlo, fa parte della tecnologia extraterrestre in uso. Ma io sono un poveretto con conoscenze qua e là,e intanto fanno vittime quotidianamente.Arrangiatevi, io cercavo di avvisarvi,il programma è immenso,avrete altri modi di salvarvi ,sempre che lo vogliate. Di sicuro se non riconoscete Gesù Cristo come l' incarnazione della Trinità rimarrete schiavi del nuovo ordine mondiale. Io non ho schemi mentali come voi,sono già arrivato,sto semplicemente espandendo il regno,che a voi piaccia oppure no

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me questa risposta sembra fanatica. Allora se uno è ebreo non si salverà...ma perché nessuno e dico nessuno mai dovrebbe credere di sapere cosa pensa Dio. Gesù disse"non è chi invoca il nome del Signore che entrerà nel regno di Dio ma colui che FARÀ LA sua volontà". Dio è amore, non è ideologia o fanatismo. È comprensione ed umiltà

      Elimina