venerdì 17 ottobre 2014

Keshe: possiamo pulire l'atmosfera dalla CO2 facilmente e possiamo farlo ora

La Keshe Foundation mette in commercio questo kit sperimentale da usare a casa per testare le potenzialità dei nanomateriali.

In questo caso il kit raccoglie l'anidride carbonica (CO2) dall'atmosfera e la solidifica.

La CO2 così raccolta potrà essere poi usata in altri esperimenti che consentono di avanzare nella comprensione di queste nuove scoperte e il loro enorme potenziale che sicuramente sfrutteremo in un prossimo futuro per il bene dell'umanità.

Questa la traduzione essenziale (non puntuale) dei video dove Mr. Keshe spiega il funzionamento di questo prodotto.

" Come sappiamo, in questi anni assistiamo al problema del riscaldamento globale, e di un pesante inquinamento causato principalmente dall'emissione di CO2 dovuta all'uso di carburanti fossili.
Ci sono stati anche congressi presso le Nazioni Unite, dove si sono poste domande su come risolvere questo problema ...

La terra ha la sua soluzione naturale per l'eliminazione o trasformazione della CO2, ovvero le piante, che attraverso le foglie assorbono CO2 dall'ambiente e la trasformano.
Una foglia è un sistema di estrazione di CO2! Per questo piantiamo molti alberi, affinché possano pulire l'atmosfera.

La tecnologia della Keshe Foundation è molto semplice: abbiamo compreso il funzionamento di una foglia e comprendendo la tecnologia al plasma, nel modo in cui la natura lavora, abbiamo riprodotto il lavoro della foglia.

Se guardiamo la foglia di una pianta vediamo che la parte superiore è coperta da nanostrutture differenti da quelle della parte inferiore e quando i campi presenti tra i due strati interagiscono, portano alla creazione del campo magnetico-gravitazionale intorno alla foglia: questo campo è uguale a quello del plasma della CO2.
Quindi, quello che la foglia fa, è produrre un campo magnetico plasmatico, un magnete per la CO2, che permette alla foglia di assorbire la CO2 circostante.

Quindi, con l'avanzare della tecnologia, abbiamo pensato di fare lo stesso con un processo molto semplice e questo processo lo abbiamo mostrato in altri video, come creare nano-strati molto simili a quelli delle foglie su lastre di rame.

Quindi si può ricoprire una lastra di rame con nano-materiali affinchè agisca come la parte superiore di una foglia.

Come ho detto prima l'interazione tra i due lati crea l'ambiente adatto affinchè attragga la CO2 dall'ambiente circostante.

Quindi abbiamo cercato di riprodurre la parte sottostante della foglia con una lastra di nichel.

L'altro fattore necessario affinchè le piante catturino la CO2 è la presenza di acqua e sale tra i due strati.

Quello che abbiamo fatto in realtà è replicare il funzionamento della foglia.
Per ricreare lo stesso ambiente che produce una foglia poniamo infatti le due piastrine nel contenitore, immerse in una soluzione di acqua e sale.

Quello che succede è che le piastre, in presenza dell'acqua e del sale, creano un campo magnetico gravitazionale a livello della superficie del contenitore uguale a quello della CO2, quindi quando si connettono elettricamente le due piastre, si nota che il sistema inizia ad assorbire CO2 dall'ambiente proprio come fa una foglia.

Avremo un bel residuo visibile sul fondo del contenitore e queste non sono parole e non è un sogno.
Si può estrarre la CO2 (solida) dal fondo del contenitore con una siringa."


" In pratica facciamo quello che fa una foglia, quindi con questo processo possiamo raccogliere quello che noi abbiamo chiamato GANS, ovvero GAs in Nano-State, cioè gas allo stato solido in nano polvere, come potete vedere in questo contenitore. "

PRIMO VIDEO RELATIVO AL TESTO SOPRA: QUI

La spiegazione prosegue e nel secondo video (QUI) vengono aggiunti ulteriori dettagli.

"Adesso noi (della Keshe Foundation) stiamo trasferendo questa tecnologia all'umanità. Nel contenitore ricreiamo lo stesso ambiente della foglia.
Così non abbiamo più bisogno di spendere centinaia di dollari per piantare alberi (...) tu puoi piantare il tuo albero a casa tua per pulire il disastro che noi abbiamo causato all'ambiente.
(...)
Normalmente consideriamo la CO2 come prodotto di scarto, ma in questo caso possiamo accumulare la CO2 allo stato plasmatico e usarla perchè contiene tanta energia e nel futuro la potremo usare per generare energia.
Noi ti insegniamo come fare, ci siamo riusciti e adesso andiamo oltre.
(...)
Il costo delle due piastrine è stato deciso dall'azienda Italiana che le produce ed è di 15€ comprese le spese di spedizione, oppure puoi acquistare il kit completo che contiene i contenitori e la siringa per 25€. Il tutto è disponibile già da ora. (LINK PER ACQUISTARE QUI)

La Keshe Foundation riceverà una percentuale sulle vendite per proseguire le ricerche e tu sarai responsabile di pulire l'atmosfera e non aspettare che i governi lo facciano per te.

(...)
In un prossimo futuro rilasceremo quest'altro tipo di contenitori nel quale potrai inserire la CO2 raccolta e ottenere energia da usare per accendere luci o caricare il telefono o altro.
(...)

Noi ti chiediamo di supportare la Keshe Foundation che ha le soluzioni pratiche che nessuna organizzazione al mondo possiede e intende rilasciare all'umanità.
Di fatto, pulendo il disastro che noi e i nostri padri abbiamo causato, permettiamo ai nostri figli di vivere una vita più sicura su questo pianeta.

Quindi puoi andare sul sito della fondazione, nella pagina del negozio(QUI) e ordinare il sistema per te o la tua famiglia o i tuoi amici.

Allo stesso tempo, dato che abbiamo offerto i brevetti direttamente all'umanità, tu puoi riprodurre questa tecnologia per il tuo paese, per la tua nazione, per la tua famiglia o amici.

Per questo motivo, dato che nel nostro modo di lavorare ti offriamo questa conoscenza gratuitamente, proprio per continuare a ricercare liberamente a questo livello e supportare le nostre ricerche senza dipendere da governi e banche che limiterebbero la fondazione, chiediamo di contribuire con 1€ per ogni unità riprodotta.

I contributi che verranno da un paese specifico verranno per lo più usati dalla fondazione in quel paese, per esempio se acquisterai dalla Cina, i proventi verranno usati per supportare progetti di sviluppo, ricerca e insegnamento in Cina.
(...)
Se vorrai potrai spedire un campione ai tuoi leader, al tuo governo per far loro capire che ESISTE LA SOLUZIONE.

Invece di perdere tempo a fare marce contro l'inquinamento, adesso è ora di marciare per acquistare uno di questi kit e cambiare il futuro dell'umanità.
(...)
Grazie
www.ilmioprimoministro.it

Alcuni degli altri articoli di questo blog riguardanti la Fondazione Keshe:

Keshe: l’ultimatum ai governi e la creazione universale

Il principio del generatore Keshe (per gli addetti ai lavori!)

Ing. Keshe: forse qualcosa c'è davvero

Keshe - Nuova Era

Mostrato al mondo il generatore Keshe

Keshe Foundation - nuovo annuncio
Questo articolo contiene il link fornito dal gruppo taiwanese Keshe Foundation per tutto il contenuto della chiavetta USB.

6 commenti:

  1. Che vuol dire:"mette in commercio"?No perche' se fosse che per avere questo dispositivo bisognerebbe pagare mi suonerebbe un po' strano,visto che l'ingegniere e la sua fondazione ormai da tempo affermano di aver scoperto la tecnologia a costo e impatto ambientale zero che risolverebbe qualsiasi problema sulla terra(malattie,inquinamento,fame,poverta',problemi energetici ecc ecc ecc...)e di averla offerta gratuitamente a tutti i governi(spingendo ogni singolo cittadino a chiedere di farlo al proprio governo)ma nessuno l'avrebbe presa in considerazione...a me qualcosa(ma proprio qualcosina appena appena...)non torna...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono tuttora perplessa sulle intenzioni e i risultati di questa fondazione keshe ..

      Elimina
  2. Signorina Catherine, il nome del blog è per caso preso in prestito da "Another brick in the wall"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi commenti mi erano sfuggiti, mi dispiace.
      Veramente no, il significato è completamente opposto caso mai.
      Posso essere un "mattone" tra i tanti che compongono la società ma dalla crepa può sempre uscire la luce ;)

      Elimina
  3. signor Umberto,se il suo intento era dare del "mattone" a me,parte del muro dell'ottusita' umana,per le mie sopracitate perplessita'(come molte altre che ho su chi "campa" sugli argomenti trattati in questo blog,spesso infangando la loro veridicita',con falsita' a fini di lucro),mi permetta di pensare che forse e' lei,che insieme ad altri "mattoni",sta costruendo di fronte al muro dell'ottusita',un'altro muro,forse anche piu alto,e non meno pericoloso...se la mia e' stata invece una mala interpretazione e la sua,una innocente curiosita',chiedo umilmente venia,felice di sapere che quel muro ha un "mattone" in meno...cordialita'

    RispondiElimina
  4. Chi cerca trova... è vero!!! Ma vieni a cercare nel posto giusto. Scopri coperta usb . Vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ2OTQzNzU5NSwwMTAwMDAxMixjb3BlcnRhLXVzYi5odG1sLDIwMTYwODIyLG9r

    RispondiElimina