giovedì 13 dicembre 2012

12/12/12 - completamento della Griglia Cristallina 144

La Griglia Cristallina 144 è un reticolo energetico super-dimensionale che ricopre il pianeta Terra. Ospita ed interconnette i maggiori portali e vortici energetici attraverso cui fluiscono sul globo le forze cosmiche dalle dimensioni superiori. La GC144 è un modello energetico geo-strutturato che permette a tutte le forme di vita di progredire lungo il sentiero dell’Ascensione, riflettendo, amplificando e favorendo l’integrazione della super-coscienza in seno alla coscienza ordinaria. È grazie a questa matrice geodetica olografica – nota anche come Griglia d’Amore, Griglia d’Unità, Griglia d’Ascensione o Griglia Cristica – che il paradigma energetico della Nuova Era è ancorato sulla Terra.

Storia della Griglia Cristallina 144

Il concetto di griglia planetaria non è affatto recente: sia Platone che gli antichi Egizi, i Maya e gli indiani Hopine teorizzarono l’esistenza. Già in passato, molte piramidi, santuari e siti mistici sono stati edificati proprio nei punti d’intersezione delle sue linee di campo.
Tuttavia, sebbene sia sempre stata presente sulla Terra, non è mai stata pienamente attiva né accessibile su scala globale se non posteriormente alla data della Convergenza Armonica del 1987: in seguito agli aggiornamenti subiti nella struttura geometrica di base e nella spazializzazione geografica, è stato dato avvio al suo ancoraggio definitivo.

La Griglia Gravitazionale e la Griglia Elettromagnetica – da non confondersi con la Griglia Cristallina – sono state sempre operative dal momento della comparsa della vita umana sulla Terra. Invece, la Griglia Cristallina – sebbene in certa misura interconnessa alle altre due – è stata ancorata solo nel 1992 e la sua attivazione programmata è cominciata nell’anno 2001.
La sua progressiva messa in regime di operatività è stata suddivisa in 12 fasi a cadenza annuale: nei primi 12 anni del nuovo millennio, sono state previste le attivazioni olografiche delle 12 principali intelaiature pentagonali della sua struttura geometrica, con il picco di risonanza vibrazionale previsto per essere raggiunto a partire dalla data del 12 dicembre 2012....

Configurazione geometrica della griglia

La GC144 ha la forma di uno sferoide geodetico sfaccettato, le cui struttura geometrica è basata sulle forme bidimensionali primitive del pentagono e del triangolo (aventi rispettivamente 5 e 3 lati, simboli dell’ancoraggio della 5D nella 3D). Geometricamente parlando, il suo nome più corretto sarebbe quello di“doppio penta-dodecaedro”, un raro e complesso poligono tridimensionale di 144 facce (donde il suffisso “144” apposto in coda al nome, numerologicamente associato all’Ascensione del Cristo).

Il doppio penta-dodecaedro è così descritto dall’autore Joseph R. Jochmans nel libro “Terra: un Pianeta di Cristallo”:
“Se prendete un icosaedro ed unite internamente con delle linee i centri delle sue 20 facce, avrete 12 pentagoni (o pentacoli, cioè stelle a 5 punte) inscritti all’interno. Se estendete gli spigoli esterni dell’icosaedro ed unite assieme questi punti nodali, avrete un secondo gruppo di 12 pentagoni. Questa è la forma base da cui nasce la nuova matrice cristallina a forma di doppio penta-dodecaedro, composto da 12 doppi pentacoli ugualmente distribuiti su tutta la superficie del globo.”

La forma geometrica nucleare della GC144 è dunque un’evoluzione combinata dell’icosaedro e deldodecaedro, capace di generare e di accogliere in sé per inscrizione tutti i solidi platonici della geometria sacra (tetraedro, cubo, ottaedro, dodecaedro e icosaedro).



Il poliedro visualizzato al punto b. è il risultato di due sovrapposizioni del tipo descritte al punto a., da cui il prefisso di “doppio-” davanti al nome. Ad onor del vero, il poliedro della GC144 ha in realtà 120 facce triangolari (e non 144); tuttavia, esotericamente si considerano anche i due dodecaedri sovrastrutturali risultanti rispettivamente dalla congiunzione dei 20 vertici in altorilievo e dei 20 vertici in bassorilievo, che aggiungono 12+12 macro-facce pentagonali alle 120 triangolari già presenti, per un totale di 120 + 12 + 12 = 144. Queste facce supplementari – formanti due dodecaedri intersecantisi di 12 facce ciascuno – costituiscono la struttura portante della griglia nonchè gli snodi dei principali punti di flusso energetico. Numerologicamente, si noti che 12 x 12 = 144. Il conteggio, comunque lo si esegua, porta sempre allo stesso numero ascensionale sacro di 144.

Negli ultimi vent’anni, la griglia ha integrato questo nuovo modello geometrico capace di regolare e veicolare vibrazioni più elevate e codici di luce più complessi di quanto non potesse fare la vecchia griglia antecedente alla Convergenza Armonica, la cui geodesia era basata sul più semplice modello icosaedrico puro.

Funzione della Griglia Cristallina 144

La principale funzione della GC144 è quella di ospitare portali geograficamente e magneticamente allineati a specifici punti del Cosmo, che sono come inserti diamantini nell’abito di Gaia. Le sue proprietà vibrazionali ed elettromagnetiche permettono l’afflusso regolato di una nuova e più pura forma di luce/energia/coscienza che va a sovrapporsi alla nostra realtà energetica preesistente. Questa proprietà fa della GC144 il collettore primario dell’Ascensione planetaria.

Le altre funzioni specifiche della GC144 sono:

- Agire come un sistema globale ed universale di telecomunicazioni istantanee;
- Smistare le linee di flusso energetico come un vero “internet cosmico”;
- Immagazzinare la totalità della conoscenza del pianeta;
- Connettere tutti gli esseri umani ad una forma di coscienza più elevata;
- Stabilizzare il processo di trasmutazione del Corpo di Luce.

Dislocazione geografica delle griglia


La Griglia è ancorata alla Terra in due principali punti assiali: enormi flussi di energia fuoriescono dall’asse principale nord e rientrano dall’asse sud, per poi connettersi direttamente alle centinaia di sacri siti di Gaia. Questi “amoeni loci” sono come potenti centrali energetiche dislocate su tutto il globo, i cui massivi campi di energia cristallina purificata supportano la matrice complessiva.



Monte Shasta



Piramidi di Giza



Stonehenge



Uluru

Il Monte Shasta, le Piramidi di Giza, Stonehenge e Uluru sono solo 4 esempi famosi delle centinaia di altri posti sulla Terra aventi la medesima importante funzione. Numerose diramazioni dipartono ancora da questi snodi centrali e si connettono con moltissimi nodi minori dislocati in periferia in maniera più ancor più capillare, che mantengono parimenti una concentrazione sopra la norma di forze di luce.

I dodici snodi principali della rete energetica mondiale sono dislocati sul globo nei punti indicati dalla cartina qui sotto:



Questa invece è la tracciatura delle principali ley lines della matrice cristallina sopra il territorio italiano:



È importante notare che le recentissime scosse di terremoto del 5 dicembre 2012 hanno interessato, nell’arco della stessa notte, la zona di Appignano, in provincia di Ascoli Piceno e l’area del Sannio, nel Beneventano: pur se geograficamente distanti l’una dall’altra, le due zone in questione appartengono entrambe alla medesima linea di griglia denominata RDoL3. Inoltre, il grave terremoto dell’Emilia del 20 maggio scorso, ha avuto luogo esattamente lo stesso giorno del reboot planetario della griglia, ed ha interessato la vasta area regionale attraversata per intero dalla ley line RDoL1.

Gli esseri umani e la Griglia Cristallina 144

La GC144 è il deposito dell’intera conoscenza del pianeta. Essa accoglie i modelli energetici della Nuova Terra: sincronizzando i nostri pensieri e le intenzioni del nostro cuore con la griglia, creeremo una frequenza armonica che ci connetterà collettivamente in un campo di forza unificato.

Realizzando la fusione con la coscienza della matrice cristallina, è possibile raggiungere il proprio più alto potenziale umano. Chi sia consapevolmente connesso alla griglia, diventa un potente ricevitore e trasmettitore delle più alte frequenze di luce: può accogliere l’energia ascensionale trasformativa nel suo campo aurico e dirigerla poi verso certe persone, eventi o luoghi.

Negli ultimi mesi, la Griglia di Ascensione ha incrementato sempre più le sua potenza, mentra la Griglia Magnetica è andata man mano perdendo d’intensità. Oggi sono le frequenze cristalline ad essere maggiormente trasmesse sul pianeta, avvalorando il mutamento del sistema di griglie profetizzato daKryon, maestro del Servizio Magnetico.

Il completamento della Griglia Cristallina 144

Le dodici triple date-portali che vanno dall’01/01/01 al 12/12/12, rappresentano le chiavi numeriche di attivazione progressiva dei 12 settori principali della griglia geodesica a forma di doppio penta-dodecaedro: l’attivazione non avviene in maniera lineare, ma in maniera olografica frattalica. L’anno 2007 ha segnato lo spostamento dell’equilibro nella polarizzazione delle forze sul pianeta, essendo stata raggiunta l’attivazione di più della metà della griglia, 7 segmenti principali su 12. La GC144 acquisirà la piena operatività a partire dal 12 dicembre 2012 – giorno del suo completamento – e finalmente l’era di una nuova coscienza potrà schiudersi davanti all’umanità, come predetto dagli Hopi e dai Maya.


Nessuno meglio di Metatron, Maestro del Servizio Cristallino sulla Terra, può descrivere con dovizia di particolari gli accadimenti previsti per il 12 dicembre. Estrapoliamo alcuni passi di una canalizzazione ricevuta da James Tipton, meglio noto come Tyberonn:

“Il giorno 12 dicembre 2012, la Griglia Cristallina inizierà ad emanare un campo di energia tangibile che interagirà per induzione con l’aura umana, producendo una sorta di stato alterato di coscienza. L’effetto sarà simile a quello di una piacevole vibrazione di sottofondo, un campo elementale di elevata risonanza prodotto da onde vive e coscienti.
In un certo senso, si potrebbe dire che il 12/12/12 si verificherà l’Ascensione stessa, e ciò che accadrà invece il 21 dicembre 2012 sarà il primo solstizio della neonata Nuova Terra. Questa definizione così ardita è plausibile perché il meccanismo del processo ascensionale si attiverà effettivamente il 12 dicembre: in questo giorno, saranno operative le connessioni reticolari di tutti i Cristalli Maestri, dei campi cristallini, dei nodi energetici e dei vortici-portali verso la Griglia.
Il 12 dicembre, per la prima volta, tutti questi aspetti cruciali si combineranno assieme in un network strutturato e interconnesso. Precisamente alle 12:12 pm, dal Cristal Vortex (una località dell’Arkansas sede di uno dei centri nodali principali della GC144, n.d.H.) l’energia ascensionale comincerà a scaturire e sarà percepita tangibilmente. L’energia scorrerà attraverso la Pinnacle Mountain, locata sopra il più vasto strato di Cristallo sotterraneo del vostro pianeta, per connettersi infine definitivamente alla Griglia. Da quel momento in poi la Griglia sarà completamente operativa e vi assicuro che trasporterà un’energia che non avrete mai sperimentato nella vita. Le ore 12:12 pm del 12/12/12 saranno il trigger che scatenerà l’Ascensione planetaria, che avrà la sua impennata principale a Mount Pinnacle.
Il proposito dell’Ascensione è quello di espandere la coscienza della Terra e dell’umanità oltre la 3° dimensione, e di farla germogliare in un campo a 12 dimensioni. Il campo dimensionale terrestre sarà esteso alle dimensioni dalla 5° alla 12°, che sono dimensioni di energia/coscienza cristallina, prive di polarità, caratterizzate dall’energia di Punto Zero e dalla Unità Integrale dell’essere.”

Meditazione per l’attivazione della Griglia


Una possibile meditazione per agevolare la connessione, il trasferimento energetico e l’attivazione della Griglia Ascensionale è la seguente:

1. Trovate un posto confortevole dove non essere disturbati;
2. Cominciate a respirare molto profondamente ed entrate in uno stato di calma interiore;
3. Visualizzate un diamante di energia luminosa scendere attraverso il chakra della corona;
4. Fatelo scendere lungo la spina dorsale, attraversando ogni chakra fino alla radice, e poi posizionatelo definitivamente sul chakra del cuore;
5. Dal vostro cuore emettete un raggio di energia bianca e luminosa direzionandolo verso il centro della Terra;
6. Al centro della Terra, visualizzatelo esplodere in un flash abbagliante e dividersi in una infinità di raggi che si connettono con la GC144;
7. Sperimentate l’estasi e permettete che fluisca liberamente dentro di voi;
8. Fondete armonicamente assieme la frequenza del vostro corpo e della vostra mente con la frequenza della GC144.

Se questa meditazione è eseguita in un sito sacro o in altro punto nodale, al punto 6. visualizzate i raggi emessi dal centro della Terra fluire attraverso gli altri siti sacri, prima di confluire verso la Griglia Ascensionale.

Cosa succederà dopo il 12 dicembre?

Diverse fonti canalizzate parlano dei giorni successivi al 12 dicembre e della loro particolare importanza nel condurci al giorno del successivo solstizio d’inverno del 21 dicembre 2012. Vediamone alcuni:

La triplice anima L.O.V. si esprime senza mezzi termini:

“L’attivazione cosmica culminerà il 12/12/12 con un’impennata finale di energia magnetica connessa alla Griglia Cristallina 144. Qui avverrà il grande e definitivo cambiamento energetico vibrazionale che la Terra attendeva da sempre. La Griglia Cristallina 144 si porterà dapprima al 99% della sua funzionalità totale. In seguito, con un andamento ondulatorio rivolto verso il valore massimo, la vibrazione raggiungerà in circa 3 giorni il 100% della sua funzionalità totale. Il 12/12/2012 la Terra di 5° dimensione inizierà la separazione da quella attuale duale, entro il 15/12/2012 la nuova Terra sarà definitivamente nella linea temporale di quinta dimensione, tutti i Semi Stellari e le Scintille Divine pronte potranno Ascendere con la nuova Terra.” [Link originale →]

Il Concilio dei Dodici, diffuso attraverso il contattista Anthony Kane, afferma che:

“Durante i nove giorni che vanno dal 12 al 21 dicembre il pianeta Terra si scinderà in due pianeti dimensionalmente separati, ciascuno avente la sua specifica frequenza vibrazionale. Il processo sarà simile a quello della mitosi cellulare.” [Link originale →]

Così si esprime l’Arcangelo Michele in una recente canalizzazione ricevuta da Goldenlight:

“Mentre il tempo continua ad accelerare, le vibrazioni in costante aumento di frequenza cominciano a fondersi con quelle delle più alte dimensioni. Il periodo di tempo compreso fra il 12 dicembre e il 21 dicembre è un portale di fusione per tutte queste energie emergenti, durante il quale il vecchio spazio-tempo 3D si unirà alle frequenza della 5° dimensione e oltre. È venuto per voi – nel corpo nella mente e nell’anima – il momento di sintonizzarvi completamente su queste frequenze.” [Link originale →]

Per concludere, non possiamo mancare di ricordare che, come già esposto nella pagina “Allineamento galattico e crop circles“, stando alla documentazione scientifica diffusa da Project Camelot la super-onda galattica Nexus 2012 sarebbe prevista in arrivo sulla Terra a partire dal giorno 13 dicembre 2012, il che significa che troverebbe la GC144 pronta ad assorbire e diffondere sul pianeta, nel migliore dei modi, le energie del quantum leap.

Nessun commento:

Posta un commento