venerdì 28 aprile 2017

La New Age venera Lucifero?

Spesso dai "detrattori della New Age", soprattutto se di matrice Cristiana, si sente dire che "la New Age venera Lucifero".

In effetti ciò è vero, anche se pochi "New Agers" ne sono al corrente: già la Blavatsky e la Bailey scrivevano chiaramente nei propri libri che "Lucifero era il Dio da venerare poiché LUI ci diede il frutto dell'albero della conoscenza" (vedi l'episodio Biblico della Genesi in cui Lucifero offre il Frutto della conoscenza ad Adamo ed Eva promettendogli che così "sarebbero diventati Come Dio"; gli Gnostici interpretano tale mito in modo contrario rispetto ai Cristiani: secondo loro Lucifero ci ha così salvati dalla tirannia del Demiurgo donandoci il Libero Arbitrio), e anche il concetto di evoluzione da uomo a Uomo-Dio di De Chardin è un concetto Gnostico-Luciferino.

Poi anche gli accenni (soprattutto della Bailey) al dover unire il mondo anche con la forza e sterminare chi non accetta la Nuova Religione Mondiale, richiamano alla mente qualcosa di diverso dall' "Amore" tanto decantato nei testi New Age....


Ad esempio la Bailey ha definito se stessa e i "Superiori Sconosciuti" (misteriosi personaggi, non si sa se umani, divini o alieni, che governerebbero il mondo in segreto..e che, in teoria DOVREBBERO essere benevoli) come "Il cavallo Pallido della Morte" citato nell' Apocalisse (che avrebbe il compito di sterminare un terzo dell' umanità, scegliendolo fra chi ostacola l'Evoluzione Spirituale del Pianeta, ovvero fra chi ostacola il suo progetto di un Nuovo Ordine Mondiale e della nuova Religione Unica Mondiale) e parla di Bombe Atomiche che dovrebbero mandare un terzo dell' umanità "in un'altra dimensione" (oltre a costringere le nazioni reticenti ad unirsi al NWO, sotto l'egida dell' ONU).

La moderna "Sacerdotessa New Age" Barbara Marx Hubbard (molto amica dei Rockefeller) cita la Bailey, parlando di come "un quarto [dell'umanità] è distruttivo, sono semi difettosi. Nel passato era loro permesso morire di morte naturale […]. Ora, man mano che si avvicina il grande cambiamento da creatura a essere cocreativo – ovvero erede dei poteri di Dio – quel quarto distruttivo va eliminato dalla comunità umana[…]. Noi [gli Alti Iniziati] siamo gli incaricati del processo di selezione divina a favore del pianeta Terra" (2002)".
Ditemi se ciò non vi sembra assai affine all' Eugenetica Nazista, e se non vi sembra che sta gente stia parlando in realtà di effettuare GENOCIDI dettati dalla Fede (chiaramente per "Il Bene Supremo dell' Umanità"..ma ciò lo diceva pure Hitler, se non erro..e pure lui era vegetariano e amava i cani, oltre a seguire una filosofia esoterica assai vicina alla Teosofia...).

Lucifero: Il Portatore di Luce
Pure il concetto di "Luce e Illuminazione" così usato in quei testi, si rifà alla Luce del Portatore di Luce: Lucifero che ci ha Illuminati donandoci la Mela e che ora dovrebbe Illuminarci ulteriormente fino a trasformarci nell' Uomo-Dio.

Quindi per vedere se davvero la New Age inneggia a Lucifero...basta guardare nei testi di chi l'ha fondata....

Esempio:

Il Culto di Lucifero è bene espresso dalla Blavatsky nel suo libro La Dottrina Segreta-Antropogenesi (Milano, Bocca, 1953) Parlando di Dio nel Giardino dell'Eden la Blavatsky scrive: "L'Essere [...] che fu il primo a pronunciare queste parole crudeli: "Vedete, l'uomo è divenuto come uno di noi, capace di conoscere il bene e il male" [...] deve essere in realtà stato l'Ilda-baoth, il Demiurgo dei Nazareni, pieno di rabbia e invidia verso le sue proprie creature [...]. In questo caso è naturalissimo, anche attendendosi letteralemente, considerare Satana, il Serpente della Gnosi, come un vero Creatore e Benefattore, come il Padre dell'Umanità spirituale. Fu lui infatti il "Precursore della Luce", il brillante e radioso Lucifero che aprì gli occhi all'Automa "creato", come si pretende, da Geova. Fu lui il primo a sussurrare:"Il giorno in cui ne mangerete sarete come Elohim e conoscerete il bene e il male; perciò non può essere considerato che come un Salvatore". [...] il magnifico apostata, potente ribelle ch'è tuttavia nello stesso tempo il "Portaluce", il Lucifero, "Stella del Mattino"... Energia celeste invincibile e senza sesso... invincibile combattente virginale, rivestito... e al tempo stesso armato del gioci gnostico del "rifiuto di creare".

Fonte: aliceoltrelospecchio.blogspot.com/

Nessun commento:

Posta un commento