lunedì 14 maggio 2012

Quasi il 90% dei tedeschi non crede alla versione ufficiale dell’11 settembre

Kurt Nimmo

Secondo un’indagine condotta da TNS Emnid, uno dei più grandi istituti di sondaggi in Germania, quasi il 90 percento dei tedeschi[2] non crede alla spiegazione del governo americano su cosa è accaduto l’11 settembre 2011.

Il sondaggio è stato condotto per la rivista tedesca World of the Miracles.
Oltre all’89.5% che non ha creduto alla versione ufficiale dell’11 settembre, il sondaggio ha scoperto che il 73.7% dei tedeschi interpellati ritiene che l’assassinio di Kennedy fu un complotto e quasi l’80% ritiene che la CIA conduca operazioni segrete sul suolo tedesco.

Nel 2003, un sondaggio condotto da Forsa per il giornale tedesco Die Zeit[3]aveva scoperto che il 31% dei tedeschi sotto i 30 anni riteneva che gli attacchi fossero stati un’operazione interna.
Lo scetticismo sulla versione ufficiale è cresciuto sin dal 2001. Nel 2006, un sondaggio New York Times/CBS News[4] aveva rivelato che solo il 16% degli americani pensava che il governo stava dicendo la verità sull’11 settembre e sull’intelligence prima degli attacchi...

Nel 2004, un sondaggio Zogby[5] ha mostrato che più della metà dei newyorkesi riteneva che vi fosse stato un insabbiamento.
Nel maggio del 2006, un altro sondaggio Zogby[6] indicò che approssimativamente la metà di tutti gli americani non credeva alla versione ufficiale.


11 Settembre 2001 - Inganno Globale - Massimo Mazzucco





Nessun commento:

Posta un commento