martedì 19 maggio 2015

Il male nascosto - l'utilità dell'ansia e i pericoli dell'inautenticità

Voglio vedere le persone stanche, stressate, che si lamentano, frustrate, voglio vedere quelle cosiddette ‘emozioni oscure’ all’opera perchè so cosa sono, quelle emozioni oscure. Quelle emozioni oscure che odiate, e che credete siano ‘odio’, ‘rabbia’, ‘solitudine’ e ‘paura’, questi sono semplicemente termini che hanno bloccato il vostro Sè più elevato. Il Sè più elevato sta facendo gli straordinari per svegliarvi dal vostro delirio. Siete intrappolati nei ruoli, siete intrappolati in quegli scafandri, siete intrappolati nella gabbia della vita non-autentica. (M T)

Micheal Tsairon

Siete distanti km dal vostro Dharma quando vivete le vostre vite inautentiche, tutti, dai vostri genitori ai vostri compagni e cosiddetti amici, insegnanti, politici e… e preti, e il mondo intero, hanno cancellato la vostra individualità. Quindi è chiaro che state urlando dentro, io non voglio medicarvi, non voglio creare un culto New Age tramite il quale liberarvi dalle vostre ansie, voglio introdurvi alle vostre ansie! Quelle ansie… cosa diceva Nietzsche? “Guardatevi dallo scacciare i vostri demoni, potreste scacciare la parte migliore di voi stessi”.
La gente pensava fosse satanico, pazzo? No, era un filosofo che comprendeva… Speriamo, piuttosto, che quelle forze oscure che stanno bussando alle vostre porte entrino.

E’ una forma di catarsi, una sorta di esorcismo. Potreste essere, individualmente, così traumatizzati da morire per lo shock, se effettivamente si manifestassero, beh, peccato, è il prezzo che dovreste essere disposti a pagare. Ma in realtà non vi stanno uccidendo, siete voi che state uccidendo voi stessi a causa della paura di un’ombra che non comprendete. Vedi, l’inconscio riflette sempre il volto che lo osserva. Ecco perché il simbolo più importante dell’inconscio è lo Specchio. Perché il volto che l’inconscio fa proprio… o meglio, più nello specifico, il volto che il contenuto dell’inconscio acquista, quando si manifesta nella coscienza, è profondamente connesso alle difese del vostro stesso Ego. Ovvero, ciò che osservate – è come la questione del livello atomico di cui discutevamo poco fa – questo volto che si affaccia sull’inconscio viene riflesso. Per cui, se il volto che sta osservando l’inconscio è timoroso, patologico, tossico, impaurito ecc.. il contenuto espresso dal volto assumerà questa forma.

E cosa vedranno quando arriveranno fino in fondo? ..



Sé stessi… Ora, se le persone trovano questo concetto difficile da gestire, possono fare riferimento a ‘Star Trek 5: The Final Frontier’, quando si va letteralmente alla ricerca di Dio… e quando giungono a destinazione, ognuno vede un Dio diverso… o l’eroe principale del film, il protagonista, non vede più ciò che credeva di avere visto, e fortunatamente si rende conto della situazione, e quindi scopre che il Dio che sta osservando sia semplicemente la proiezione del proprio Sé.
E’ spiegato meravigliosamente… ecco perché quel film contiene un messaggio decisamente positivo, perché la persona scopre la propria follia, a quel punto, e si rende conto “Oh mio dio, io stesso ho creato tutto questo”. Ebbene, noi stiamo facendo esattamente questo. Quindi, io mi ritengo un soggetto che guarda a questa enorme confusione che esiste a livello sociale, o mondiale… non amo vedere persone alla ricerca di ‘cure’, non desidero che le persone rifuggano certi elementi, so perché lo stanno facendo…

Insomma, le persone sono in effetti già in fuga dalla realtà, e altri magari affermano “Ma noi vi presentiamo possibili vie di fuga… i media stessi offrono vie di fuga”… No no no, voi state già fuggendo, le vostre stesse vite rappresentano una fuga dalla realtà. Quindi, state cercando una cura, state cercando vie di fuga, state cercando deviazioni dal percorso, da questa orribile gabbia in cui siete, è anche una reazione naturale, è chiaro che vorreste fuggire. Quello che io dico alle persone è di allontanarsi definitivamente da quella gabbia. Perché, ricordate, un elemento della Stregoneria – il tema della trasmissione di oggi – è quello che prevede che sia appunto la Stregoneria ad operare affinché voi restiate nella Gabbia, fornendovi l’illusione che sia vantaggioso rimanere in quella Gabbia, “perché vi offriremo una serie di fasulle libertà”.

Come chiamereste tutto questo?
L’Illusione della Libertà.
A loro non importa nulla… l’importante è che la porta (della gabbia) sia chiusa. E che non chiediate mai la chiave. Perché sono consapevoli del fatto che le persone si sentano frustrate, quando si siedono nell’angolo di una stanza o si nascondono sotto il balcone o sotto la scalinata di casa (per il timore di affrontare sé stessi). Quindi… viene realizzata un’incredibile… creazione artificiosa di stimoli, diretta a quella persona che non crede di poter assumere il controllo della propria vita. Se mi chiedete perché tutto ciò stia accadendo, io risponderei che ciò stia avvenendo poiché vi è una sorta di ‘sicurezza’ che viene offerta lì, all’interno della Gabbia. 

1 commento: