mercoledì 28 novembre 2012

Per quelli che: "Se guardiamo tutto allora non dovremmo più mangiare niente…"

“Eh va beh, se guardiamo tutto allora non dovremmo mangiare più niente…“
Questa è la frase che in genere tutti coloro che vogliono mettere in guardia le persone dai pericoli presenti nel cibo si sentono dire… E questo può essere molto frustrante!
Una persona mi ha scritto chiedendomi cosa rispondere a queste persone… Ho pensato fosse utile per tutti condividere la mia risposta:
Domanda incriminata ”Se guardiamo tutto allora non dovremmo più mangiare niente…”

Cosa penso io di questa domanda:
A mio parere è una domanda figlia dell’ignoranza. Nessuno di coloro che la pronunciano mangerebbe del veleno per topi, perché sa che quel veleno gli farebbe male, ne è pienamente consapevole… Invece tutti mangiano determinate schifezze perché non sanno ( e non vogliono sapere) che gli faranno del male…
La differenza principale tra il primo caso ( il veleno per topi) e il secondo ( schifezze varie) risiede nel tempo che l’effetto negativo ci mette a manifestarsi: se mangi del veleno per topi stai male subito, se invece mangi ogni giorno il dado contenente glutammato non stai male subito, ma con tutta probabilità starai molto male in futuro…
Quando poi starai male difficilmente collegherai quello stare male con ciò che hai mangiato nei 20 anni precedenti…
Quindi, mangiare veleno per topi o mangiare determinate schifezze moderne è molto, molto simile, ma per la percezione umana sembra che il primo faccia davvero male perché si manifesta subito, mentre il secondo in fondo non faccia nulla, in quanto i suoi effetti si manifestano nel tempo senza quindi un collegamento chiaro causa-effetto.
Le persone che pongono queste domande non vogliono saperne di cambiare, il più delle volte risulta inutile qualsiasi argomentazione… È già un ottimo obbiettivo riuscire a fargli capire che la maggioranza di quello che mangiano è costituito da schifezze… Ma da lì a farli decidere di cambiare ce ne passa ancora davvero molto…

Perché un conto è saperlo e un altro è esserne consapevoli.
A queste persone si può rispondere che non si tratta di guardare tutto, si tratta solo di mangiare alimenti e non veleni… E su questo tutti sono d’accordo in genere…
Continuare a mangiare determinate schifezze corrisponde a mangiare veleni.. Quindi non è certo un comportamento da furbi o intelligenti quali credono di essere solitamente queste persone

Il primo passo è rendersi conto di non sapere, solo in quel modo si è disposti a valutare nuove informazioni, solo in quel modo ci si può accorgere di quanto si viene presi in giro ogni giorno…
Non si tratta di guardare tutto, si tratta di smettere di farsi prendere in giro da un sistema costruito solo ed esclusivamente per fare soldi: prima di acquistare un televisore la maggioranza delle persone visita più negozi, valuta più modelli, i pro e i contro: valuta più cose possibili! La stessa cosa avviene per una automobile e in maniera maniacale per una casa… Come mai però questo non lo si fa per il cibo che in fondo determina la nostra salute e di conseguenza tutta la nostra vita? Come mai si risponde subito “eh se guardiamo tutto allora…“
Non si tratta di guardare tutto fino al più insignificante dettaglio: nessuno controlla che il nuovo televisore abbia la presa scart a destra piuttosto che a sinistra, ma tutti valutano bene l’ampiezza dello schermo, la chiarezza dell’immagine etc. scartando a priori tutti i modelli che non sono all’altezza, poi sarà molto meno importante se uno pesa 5 kg e l’altro 4…
Questo per dire che esistono delle priorità, e questo vale anche e soprattutto per il cibo: è un comportamento completamente da stupidi quello di non valutare nessun aspetto della qualità del cibo che mangiamo per il semplice motivo che valutare tutti gli aspetti sarebbe impossibile…
Quello che è importante, è valutare le cose più importanti, poi tutti sanno che oggi anche gli alimenti più biologici del mondo sono in qualche modo contaminati dall’inquinamento dilagante.
Un conto però è mangiare quegli alimenti che possiamo dire hanno un tasso di tossicità pari per esempio a 5 ( alimenti biologici-biodinamici, prodotti nel modo più naturale possibile, che prendiamo come il meglio ottenibile oggi) e un altro è mangiare quelli che hanno un tasso di tossicità pari a 80 (alimenti industriali prodotti con metodi moderni mettendo al primo posto il guadagno e non la salute, la logica del denaro e non la logica della vita)

Quindi ancora una volta, non si tratta di guardare tutto fino al più piccolo dettaglio, ma nemmeno di far finta di non vedere ciò che è evidente e grande come una casa: un sacco di alimenti moderni sono altamente pericolosi per la nostra salute!
Purtroppo non tutte le persone riescono a capire questo semplice discorso, quelle che non lo capiscono e si intestardiscono a continuare a mangiare di tutto lo capiranno quando per loro verrà il momento giusto, inutile insistere, spesso è solo energia sprecata.
Nel mio programma completo “L’inganno nel cibo” sono presenti le ricette per un mese intero, tutte realizzate con alimenti che si possono definire sani, ognuna di esse smentisce la frase “beh se guardiamo tutto allora non dovremmo mangiare più niente…” ;-)

fintatolleranza.blogspot.it
www.miglioriamoci.net

4 commenti:

  1. Collasso Italia! Qui crolla tutto!

    Nonostante tutte le tasse e i balzelli dei tecnici, nonostante il grande salasso di fine anno con il botto conclusivo dell’Imu, nonostante una politica fiscale di lacrime e sangue, l’Italia è comunque prossima al tracollo! L’Ilva che chiude, andando a sommare i suoi 5.000 cassintegrati alle centinaia di migliaia di precari e disoccupati, la Fiat che non si è capito bene dove andrà a produrre e quanto a licenziare, il reddito delle famiglie in caduta libera, 4milioni di contratti in attesa di essere rinnovati, il caro vita che aumenta a dismisura innescando una corsa mortale a chi implode prima tra debito pubblico e sfascio sociale, sistema pensionistico prossimo al default, crescita zero, e poi, neanche a dirlo, tutto da rifare sul fronte scuola, giustizia, sicurezza, pubblica amministrazione, insomma un disastro generale, un caos totale, la fine di una nazione! E adesso, ma non avevamo dubbi in proposito, pure “la sostenibilità futura del Servizio Sanitario Nazionale potrebbe non essere garantita”. Ad affermarlo è il presidente del Consiglio Mario Monti che avverte: “La crisi ha colpito tutti ed il campo medico non è una eccezione. La sostenibilità futura dei sistemi sanitari nazionali, compreso il nostro di cui andiamo fieri potrebbe non essere garantita se non si individueranno nuove modalità di finanziamento per servizi e prestazioni. La posta in palio è altissima. Non sono tante le occasioni per me e per i ministri per guardare l'oggi con conforto e il domani con grande speranza”. Insomma prima ci dicevano di vedere la luce in fondo al tunnel e adesso che è buio totale. Delle due l'una: o ci vedono poco, e allora è il caso che si rivolgano ad un buon oculista finchè il Ssn ancora regge, oppure ci capiscono meno, e allora è meglio che si levino di mezzo!!! Intanto quel che resta dello Stato Italiano si prepara all’incasso di fine anno con l’ultima rata a saldo dell’Imu, la più folle della storia del fisco mondiale… ma allora perchè continuare a pagare... ma a cosa e soprattutto a chi serve restare su una barca destinata comunque ad affondare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusate l'OT
      E-mail riepilogativa:
      https://lh5.googleusercontent.com/-4Uj-I1yrSTc/ULSKNTLjnEI/AAAAAAAACRI/8ffMPNOEDtE/s912/MailingList.JPG
      Se si inserisce l'indirizzo e-mail come nell'immagine jpg, ogni nuovo post realizzato dall'utente (completo di foto, link, filmati ecc. ecc.) viene spedito alla Mailing List e l'e-mail generata viene girata a tutti i componenti della Mailing List, così, se qualcuno si perde un post, se lo ritrova in modalità e-mail. Il tutto funziona solamente con blogger (utilizzando questa procedura)... con altri tipi di piattaforme (wordpress, overblog ecc. ecc.) non ne ho idea.
      Se, invece, non si è WebMaster di alcun blog, aggiungendosi semplcemente alla Mailing List (cioè cliccando qui https://groups.google.com/forum/?hl=it&fromgroups=#!forum/la-teoria-del-complotto), si ha la possibilità di vedere/commentare/realizzare ogni genere di e-mail (ovviamente quelle non a tema "cospirazinista" saranno bannate!!).
      Ricordandovi che la Mailing List è stata creata (causa interruzione della Mailing List gestita dal blog @lice oltre lo specchio) per dare la possibilità a chi, come me, non avendo una linea potente a casa, può comunque rimanere aggiornato sulle ultime pubblicazioni per via e-mail (procedimento che non richiede molte "tacche" di segnale), spero che rispondiate numerosi all'appello e che possiate re-inviare la richiesta anche ad altri blogger ed utenti "teorici del complotto".
      Con la speranza di essermi spiegato (sto sotto esami... cercate di comprendermi!!), auguro a tutti voi una buona giornata.
      Ciaoo, Nyko
      P.s. attualmente la Mailing List NON ha moderatori ma solo fruitori.
      Ariciaoo, sempre Nyko
      "Il sapere non è fatto per comprendere, è fatto per prendere posizione."
      www.lateoriadelcomplotto.com

      Elimina
  2. Quando si hanno presentintimenti che si sta affondando ogni persona fa le proprie considerazioni su tutto o andare avanti o cambiare paese o pensare al futuro o affondare e aggrapparsi a enti di sostegno o avere idee per un cambiamenti o fare il furbo e rubare agli altri ci sono strade il stato ti da le opportunità ma non ti dirà mai la soluzione.

    RispondiElimina